Un viaggio all’insegna della natura: la Corsica

Consigli per una vacanza ricca di riposo, natura e avventura in Corsica

corsica

Siete amanti della natura incontaminata e dei viaggi? Allora dovete andare assolutamente a visitare la Corsica, isola francese del Mediterraneo.

La Corsica è una terra di meraviglie, il suo territorio è quasi interamente protetto come parco naturale, e gran parte del litorale non presenta costruzioni o insediamenti. L’isola basa buona parte della sua economia sul turismo, grazie al quale d’estate riesce a raddoppiare la sua popolazione.

La conformazione del territorio è molto variegata e si presta a diverse interpretazioni, consentendo di ideare un viaggio personalizzato all’insegna della scoperta delle bellezze dell’isola.

Per raggiungere l’isola, per quanto l’aereo sia sempre più comodo, la soluzione migliore è imbarcarsi su un traghetto Savona – Bastia con la propria auto al seguito, per avere il massimo della libertà di spostamento, anche perché non tutti i luoghi sono facilmente raggiungibili e noleggiare un’auto ha comunque costi superiori.

Bastia è la seconda città dell’isola per numero di abitanti ed è il principale porto e centro commerciale e industriale. Anticamente nata come cittadina di pescatori, è stata fondata nel 1378 dal governatore genovese Leonello Lomellini per difendere la zona dagli attacchi del conte Arrigo della Rocca e per questo prese il nome di Bastia da Bastiglia, fortezza. La piccola cittadina presenta una grande quantità di stradine e viuzze caratteristiche, numerose chiese e palazzi civili da poter visitare.

image004

Per gli appassionati del trekking, a pochi kilometri da Bastia troverete il Sentiero dei Doganieri, chiamato così perché era sorvegliato giorno e notte contro gli sbarchi illegali. Oggi è un meraviglioso itinerario fra terra e mare che aggira la punta estrema a nord della Corsica, Capo Corso, toccando piccole marine, cale sabbiose, baie romaniche, aspri promontori dominati dai ruderi delle torri di guardia genovesi.

Una delle escursioni nell’entroterra è quella delle Gole della Restonica, poco distanti dalla città di Corte, dove arriva il torrente Restonica che ha creato le famose gole. La macchia mediterranea cambia notevolmente e da colori rossicci, ritorna il verde. Una grande foresta di castagni e pini circonda il famoso fiume, creando insieme a imponenti rocce granitiche un panorama senza eguali.

corsica

Per gli amanti del mare e delle spiagge, qui potrete trovare alcune delle più belle del Mediterraneo, monto simili a quelle della Sardegna. La spiaggia di Capo Corso, la spiaggia di Santa Giulia, vicina a Rondinara, a sud est dell’isola o la spiaggia Palombaggia.

Queste sono solo alcune delle meraviglie che la Corsica può offrirvi, altri consigli li potete trovare qui.

Che aspettate organizzate la vostra vacanza naturalistica in Corsica.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews