Ultimi aggiornamenti sul caso Yara Gambirasio

BREMBATE - Le indagini sull’omicidio di Yara Gambirasio proseguono senza sosta. Secondo alcune indiscrezioni, i carabinieri del Ris di Parma hanno isolato almeno quattro tracce di DNA appartenenti a persone sconosciute.

Oltre ai due profili genetici (uno maschile e uno femminile) trovati su un guanto di Yara, di cui si ebbe notizia pochi giorni dopo il ritrovamento del corpo, ce ne sarebbero almeno altri due, uno sugli slip e un altro, maschile, appartenente a un individuo di etnia bianca, sulla maglietta.

Il mistero sulla morte della ragazzina però resta fitto, anche perchè non si sa ancora se questi ultimi due dna appartengano alla stessa persona e che tipo di tracce biologiche sono state trovate per risalire ai profili genetici. Di certo si sa solo che il 27 giugno scadrà il mese di proroga concesso dal pubblico ministero Letizia Ruggeri alla dottoressa Cristina Cattaneo per la consegna della relazione definitiva su autopsia e analisi.

Intanto tutte le tracce in possesso degli inquirenti sono già state comparate nelle scorse settimane con gli oltre duemila DNA raccolti in questi mesi. Senza risultato. Il dna trovato sugli slip sembra rafforzare l’ipotesi del delitto a sfondo sessuale, ma non sono ancora state accertate eventuali violenze.

Natalia Radicchio

Foto| via www.trackback.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews