Ucraina, esplosione mortale nella notte in miniera

KIEVSedici lavoratori sono morti e dieci risultano dispersi dopo l’esplosione avvenuta in una miniera ucraina, nella regione di Lugansk, nell’est del Paese. Lo ha reso noto il ministero per le Emergenze del Paese.

 

Dieci le persone disperse e due i minatori ricoverati in seguito all’esplosione, avvenuta all’1:57 di notte e causata probabilmente da una fuga di gas metano. La miniera di Sukhodilska è attiva dal 1980.

 

Lo scorso mese, si è sviluppato un incendio ma, in quella occasione, nessuno era rimasto ferito. Il 9 giugno del 1992, 63 persone vi erano rimaste uccise ed altre 100 ferite in un’esplosione di gas e polvere di carbone. Il 13 agosto del 2006 un incidente simile provocò otto morti e cinque feriti.

Quella di Sukhodolskaia-Vostochnaia è una delle miniere più ricche del Paese. Le sue riserve di carbone sono stimate in 157,4 milioni di tonnellate e la produzione annuale si aggira attorno ai 157,4 milioni di tonnellate.

 

L’incidente della scorsa notte è avvenuto mentre un gruppo di 28 minatori lavorava a più di 900 metri di profondità, ha precisato il ministero attraverso un comunicato. Il ministro dell’Energia e delle risorse minerarie, Iuri Boiko, si è recato sul luogo dell’incidente.

Natalia Radicchio

Foto| via www.repubblica.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews