U2, nuovo disco e tour nel 2014: una data in Italia?

U2-bono-adam-clayton

Bono e Adam Clayton (melodicamente.com)

I più attenti non si saranno lasciati sfuggire il trailer di Mandela: Long Walk to Freedom e lo avranno riascoltato più e più volte: esatto, quella che si sente dopo un minuto e 15 secondi è la voce di Bono, cantante degli U2. E la canzone è un inedito: Ordinary love. Il primo inedito degli U2 dall’album No Line on the Horizon, che è stato portato in giro per il mondo con lo spettacolare U2360° tour. Ebbene, il momento di un nuovo disco sembra ormai essere arrivato. E con esso un nuovo tour.

NUOVO DISCO – Il 29 novembre, giorno di uscita negli Stati Uniti del nuovo film sulla vita di Nelson Mandela firmato da Justin Chadwick, sarà infatti possibile ascoltare integralmente Ordinary love, di cui ora circolano solo gli estratti dal trailer del film. Inoltre nella colonna sonora del film apparirà anche una nuova versione di Breathe, brano contenuto nell’ultimo album della band irlandese. Tutto questo nell’ottica del lancio del nuovo disco, la cui data di uscita dovrebbe essere aprile 2014, secondo quanto riportato da Billboard all’interno di un più ampio discorso di management artistico, che coinvolge la Live Nation, promoter tra l’altro, del titanico U2360° Tour.

L’annuncio ufficiale, però non arriverà prima di febbraio. Ma l’occasione sarà di rilevanza mondiale: sempre secondo Billboard, si vocifera infatti che il nuovo album degli U2 verrà lanciato con un apposito, monumentale – e costosissimo – spot durante il Super Bowl XLVIII, che si terrà 2 febbraio 2014, al MetLife Stadium di East Rutherford, in New Jersey, che coinvolgerà come sempre un audience potenziale di oltre 100 milioni di spettatori. Amplificati dal web e, indubbiamente, dal numero di appassionati di musica che si sintonizzano sul più grande evento sportivo americano solo per l’halftime show. Nel quale, magari, potrebbe fare capolino proprio la rockband irlandese.

TOUR INEVITABILE – Se non ci sono conferme per l’album, ancora più difficile averne per il tour. Ma il percorso sembra obbligato: a tutte le ultime uscite discografiche degli U2 sono seguiti faraonici tour ad alto impatto visivo e musicale. Dopo No Line on the Horizon, uscito a fine febbraio 2009, gli U2 attesero solo l’arrivo dell’estate per dare il via alla tournée, la cui apertura fu a Barcellona al Camp Nou. E già seconda tappa fu in Italia, a Milano. Allo stivale toccarono anche due date del terzo leg, Torino e Roma: ma lo straordinario spettacolo offerto dagli spettatori dell’Olimpico, con una commovente coreografia che coinvolse tutto lo stadio, fa pensare che i quattro irlandesi possano decidere di ringraziare a posteriori i fan capitolini, inserendo Roma tra le prime date del nuovo tour.

Supposizioni, ma non prive di fondamento. Di fatto il singolo c’è già, e l’album aspetta solo l’annuncio ufficiale. Risale a qualche settimana fa un’intervista del bassista Adam Clayton ad una radio irlandese, 98FM, alla quale Clayton ha dichiarato che il nuovo album «sarà una sorta di ritorno ai vecchi U2, ma con la maturità degli U2 degli ultimi 10 anni. Una combinazione delle due cose, il cui risultato – ha confessato soddisfatto il bassista – credo sarà un ibrido molto interessante». Non ci resta che attendere. Come se fosse facile.

Francesco Guarino
@fraguarino

U2360° TOUR, ROMA 2010: LA COREOGRAFIA DELL’OLIMPICO

Foto homepage: en.wikipedia.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews