Twitter sa quando sei felice, triste, sbronzo o in ritardo a lavoro

ritardo a lavoro twitter

È un martedì di marzo. Questo potrebbe voler dire che non vi sentite troppo “tristi”, non siete in ritardo a lavoro e non state smaltendo una sbornia. O almeno questo è quello che dice Twitter.  Simon Rogers, Data Editor del microblogging, ha infatti incrociato milioni di tweets per cercare di definire l’umore collettivo della rete in un dato momento, scoprendo che spesso non siamo i soli a provare determinate sensazioni.

DATA TWITTER - Sono stati infatti studiati e analizzati i tweet in inglese dal 2013 per vedere con quale incidenza gli utenti “twittassero” certe parole e frasi come sentirsi “felice“, “triste“, essere  “sbronzo” o “in ritardo al lavoro.” I dati, che sono stati riportati in queste tabelle e ripartiti per mese e giorno della settimana, hanno fatto alcuni risultati interessanti.

IN RITARDO CON IL CALDO, TRISTI CON IL FREDDO –  Gli utenti di Twitter cinguettano di essere “in ritardo per il lavoro” soprattutto durante i giorni feriali estivi, in particolare a metà settimana di luglio, e il venerdì nel mese di gennaio (già proiettati nel weekend?). Dicembre sembra essere più “triste” di qualsiasi altro mese, colpa del clima freddo, del lontano ricordo dell’estate o perché si è lontani dalla famiglia per le feste. Ma ad esempio, nello stese mese, il martedì sembra essere un giorno positivo per molti, e i tweet che rimarcano questo sentimento lo confermano. Non a caso, la vigilia di Natale e Capodanno nel 2013 sono caduti di martedì.

Gli utenti di Twitter si sentono “felici” in numero insolitamente elevato il venerdì e il sabato di marzo, mentre sono meno propensi a dichiararlo pubblicamente la domenica nel mese di aprile (forse perché troppo impegnati a godersi il disgelo invernale).

SBRONZI MA SENZA TWITTARLO TROPPO - E per quanto riguarda le sbronze causate da serate un po’ più alcoliche, occhio a questo mese. Se ieri, lunedì, eravate alle prese con i postumi di una domenica sera più movimentata del solito, sappiate che non eravate i soli: la domenica di marzo, così come i giovedì e i venerdì nel mese di novembre, sono i giorni con il maggior numero di tweet riferibili a quella parola.

Date un’occhiata e controllate se riflettono o no i vostri stati. Ci sono molti blu nel mese di dicembre a dimostrazione che la depressione stagionale è reale.

 

Valentina Gravina

@valegravi

Via Twitter: @2014

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews