Turismo sessuale: 80 mila italiani a caccia di bambini

mammedomani.it

Raramente gli italiani risultano essere i detentori di primati mondiali e quei rari casi non sempre sono per avvenimenti positivi. L’Ecpat è un’organizzazione che combatte da sempre lo sfruttamento sessuale dei bambini, ha rivelato con una serie di documenti shock che la popolazione italiana sembrerebbe essere quella che contribuisce maggiormente al turismo sessuale.

Quest’ultimo prevede, sopratutto nelle località povere del mondo, uno sfruttamento del corpo minorile. Bambini dai 5 ai 12 anni vengono venduti, dati in pasto alle depravazioni di certi individui del tutto amorali. 80 mila italiani più o meno giovani, uomini e donne, si recano in queste località, per provare una nuova esperienza.

Questo dato passato in sordina non sconvolge visto che poco tempo prima uscì un’inchiesta che rivelava che gli italiani, nel loro paese, fossero campioni di pedofilia e di abusi su minori. Questo dimostra che non serve volare oltre oceano per accorgersi della profonda crisi etica che attraversa il paese da anni.

Giulia Orsi

Foto; lecconotizie.it;mammedomani.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews