Turismo, il 2017 d’oro della Sardegna continua fino a Natale

Boom estivo e coda lunga di presenze fino a Natale: per la Sardegna il 2017 potrebbe essere davvero un anno d'oro

sardegna-inverno

Sarebbe eccessivo dire che l’Italia è uscita dalla crisi, ma alcuni dati fanno ben sperare. Soprattutto nel settore del turismo, e soprattutto per quanto riguarda la Sardegna: la seconda isola italiana per dimensione ha, infatti, fatto segnare un incremento del 10,2% di arrivi totali nei primi sei mesi del 2017. Un boom inatteso, ma probabilmente sperato.

SARDEGNA, BOOM DI PRESENZE

Gli italiani sull’isola hanno fatto segnare un aumento del 6,6%, mentre le presenze straniere si sono impennate del 14,5%. I dati diffusi dall’assessorato regionale del Turismo fanno esultare alberghi e ristoranti.

Ed anche le proiezioni – non ancora definitive – sull’estate 2017 hanno confermato la tendenza: le percentuali di riempimento rilasciate da FederAlberghi fanno registrare un trend in crescita e le condizioni meteo positive hanno consentito che si cavalcasse l’onda lunga con sold out fino a fine settembre e un mese di ottobre sopra ogni aspettativa.

TRASPORTI PER LA SARDEGNA: LA FORZA DELLA VARIETÁ

La forza della Sardegna, oltre che nelle sue incomparabili bellezze storiche e paesaggistiche, sta anche nella vastissima offerta di trasporti per raggiungere l’isola. Il mito della terra bella e irraggiungibile è ormai stato sfatato.

rotte_traghetti

Oltre ai 4 aeroporti di Cagliari, Olbia, Arbatax e Fertilia, l’offerta di traghetti per la Sardegna è strabiliante. I porti di Arbatax, Cagliari, Golfo Aranci, Olbia, Porto Torres e Santa Teresa di Gallura abbracciano idealmente tutta l’isola e consentono ai viaggiatori più esigenti di potersi recare nei luoghi di vacanza con al seguito la propria auto.

In estate non avete tempo di prenotare con largo anticipo e temete di trovare il pienone su mezzi di trasporto e strutture? Nessun problema: la Sardegna potrebbe essere il gioiellino di un vostro break fuori stagione, o addirittura invernale.

LA SARDEGNA D’INVERNO

Cagliari è una città che vive tutto l’anno, e tra la Cattedrale del 1200 e il Mercato di San Benedetto incontrerete la Sardegna più vera. Le mura storiche di Alghero sono una meraviglia, e avrete solo l’imbarazzo della scelta su quale locale fermarvi per uno spuntino o un aperitivo.

Non vi abbiamo ancora convinto? Allora googlate Orgosolo, una sorta di capitale della Street art, con ben 150 dipinti murali, di cui il primo risalente addirittura al 1969. Oppure fate un salto nella Costa Verde, parte sud dell’isola, per l’incredibile deserto dell’Oasi Naturalistica di Piscinas.

FESTE E TRADIZIONI DI SARDEGNA

E se volete conoscere qualcosa sulle tradizioni e le feste della terra dei quattro mori, eccovene una raffica: la Festa di Sant’Antonio Abate, tra il 15 e il 18 gennaio, con un grande falò al centro del paese (Bosa, Dorgali, Monastir, Sinnai, Tortoli, Sassari, Ortisei, Budoni e tanti altri) intorno a cui tutti gli abitanti e i turisti devono compiere tre giri in senso orario e tre in senso antiorario per sciogliere un voto e chiedere la grazia.

La sfilata carnevalesca dei Mamuthones di Mamoiada, dove uomini vestiti con pelli di pecora nera e maschere spaventose attraversano le strade del paese accompagnati dagli Issohadores, che nascosti da una maschera bianca cercano di catturare i passanti con una fune. Lasciatevi pure agguantare: essere catturati porta salute e fertilità alle donne e buon lavoro agli uomini.

Ed ancora nel periodo pasquale la processione dei misteri di Castelsardo, l’Oliena s’Incontru di Orosei oppure la Processione del Descenso di Iglesias. Per Ognissanti magari siete in ritardo, ma l’anno prossimo sappiate che a Seui, tra Barbaglia e Ogliastra, si tiene la festa del Su Prugadoriu: il paese apre le porte degli antichi magazzini in cui sono allestite le lavorazioni tipiche del territorio, si assaggia il formaggio locale e si sorseggia del buon vino sardo.

E se tutto questo non vi basta, affacciatevi anche solo ad ammirare la calma e la tranquillità del mare d’inverno, dalla finestra del vostro appartamento o albergo. Scoprirete che la Sardegna è una terra che può essere vissuta tutto l’anno.

Foto via sardegnastyle.it, blog.italiavirtualtour.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews