Truffa su Facebook: utenti contattati da donne nigeriane e raggirati con la ‘419 Scam’

Advanced Fee Fraud facebook

Questo tipo di frode è messa in atto da malfattori nigeriani

Roma – Non bastavano migliaia di email fasulle trasmesse ogni giorno con l’intento di truffare gli ignari destinatari dei messaggi di posta elettronica, che ora la truffa denominata “419 Scam” arriva anche su Facebook. Il social network ideato da Mark Zuckerberg, infatti, è finito nel mirino di alcuni malfattori, desiderosi di carpire denaro agli utenti.

Il contatto su Facebook avviene con un semplice messaggio privato, in cui un’avvenente ragazza invita a mettersi in contatto con lei, al fine di effettuare delle importanti comunicazioni. Il malcapitato a questo punto potrebbe pensare di aver fatto colpo nel cuore di questa signorina, che in realtà ha un altro fine, ossia realizzare una vera e propria truffa. Il messaggio viene mandato in contemporanea a migliaia di utenti, con il fine che qualcuno di loro cada in effetti nella trappola ben delineata.

Ciao cara come stai? mio nome è Miss Rita contattatemi ho questione importante che voglio condividere con voi e anche inviarvi la mia foto e ti dirà di più su myself.thanks da Rita aspettare la risposta (rita*****@yahoo.com) ”. Un messaggio che dovrebbe mandare subito in allarme chi lo riceve, poiché scritto in un italiano non proprio perfetto, e composto e tradotto mediante l’utilizzo di traduttori automatici.

Si tratta nello specifico di un raggiro piuttosto diffuso, e denominato Advance Fee Fraud, ossia truffa del pagamento anticipato, ideato e portato avanti dalla Nigeria. A lanciare l’allarme per la comparsa di tale tentativo di frode anche su Facebook è stato il sito Bittenus.com. Agli utenti viene prospettata la possibilità di entrare in possesso di una sostanziosa somma si denaro, ma prima di venirne in possesso è necessario compiere alcuni versamenti legati ad adempimenti burocratici. In realtà i soldi pagati vanno a finire nelle tasche dei malfattori. Numerose persone si sono lasciate abbindolare dalla promessa di denaro facile. In Nigeria questo tipo di comportamento fraudolento è punito da una precisa norma del codice penale, da qui il nome appunto di 419 scam.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews