Trono di Spade. La quinta stagione già in Rete su siti pirata

trono di spade (wikipedia.org)

Le prime quattro puntate della V serie in Rete su siti pirata (Wikipedia.org)

Roma – Riparte la saga de Il Trono di Spade e pure gli atti di pirateria. La scorsa notte sono stati caricati in Rete in modo illegale alcuni episodi della quinta stagione della serie Tv cult del momento. L’illecito sarebbe apparso su alcuni siti torrent e condiviso con un anticipo di 24 ore rispetto alla data prevista per contratto: 13 aprile notte in Italia. Il sito de Lastampa.it, con la firma di Stefano Rizzato racconta il resto.

PIRATI IN ANTEPRIMA – Le puntate pubblicate prima del tempo sarebbero le prime quattro, in onda sulla Tv americana via cavo HBO e rintracciabili in Italia solo dal prossimo 3 maggio. Il punto è che c’è stato chi l’eventualità di un atto di vandalismo l’aveva predetto tentando di mettere la dirigenza della produzione della serie sull’avviso, senza tuttavia ottenere ascolto.

SCREENER IN RETE – Greg Spence, uno dei produttori di The Game of Thrones, aveva spiegato a più riprese – compresa un’intervista al Denver Post – che la politica interna dell’organizzazione andava modificata e migliorata. Sotto accusa soprattutto la pratica di inviare ad una audience selezionatissima alcuni cosiddetti screener, ovvero anteprime i cui destinatari si collocano tra le dirigenze delle Tv e case cinematografiche, giornalisti specializzati e critici. Anche di questo vive il mercato dell’editoria. E certamente di questo si nutre la pirateria la quale spesso riesce a mettere le mani sui screener e a postarli prima del tempo con grave disappunto di produzione e concorrenza legale.

Il leak, le falle del sistema, sono ormai cosa così nota e frequente che l’eventualità doveva essere contemplata. Cosa che avrebbe potuto evitare un doppio danno alla casa produzione, perché se da una parte si è infranto l’embargo sulla quinta serie – come spiega Lastampa.it -, dall’altra parte le puntate oggetto di pirateria sono state divulgate in bassa qualità per una diffusione massima.

Gli utenti, infatti, ci si sono buttati sopra a capofitto: in poche ore i torrent sono stati presi di mira dai fan, cliccati, i file scaricati e condivisi. La qualità era pessima, ma la brama di conoscere le sorti dei protagonisti implacabile.

Chantal Cresta

Foto || wikipedia.org; sky.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews