Tripoli: sospese le operazioni militari

Tripoli – In risposta ed in linea con la decisione dell’Onu di imporre una No fly zone, l’esercito libico fedele al colonnello Gheddafi ha stabilito di sospendere tutte le operazioni militari a garanzia dei civili.

Soldati libici

Questa una della ultime notizie dal fronte libico, nelle ora calde in cui si prospetta, addirittura dall’Italia, un attacco aereo sul territorio.

Il cessate il fuoco è stato annunciato ai giornalisti da Mousa Koussa, ministro degli Esteri della Libia, a poco distanza da alcune sconcertanti affermazioni di  Muammar Gheddafi, rilasciate alla televisione portoghese, secondo cui si prospettava una vita “infernale” per chiunque avesse osato attaccare il Paese. Una posizione molto diversa.

A seguito della risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Organizzazione della Nazioni Unite qualcosa però pare essere cambiato.

“Se il mondo impazzisce, lo faremo anche noi”. Così il leader libico si poneva nei confronti dell’Occidente, parlando non solo di follia, ma anche di razzismo ed odio.

La speranza è che l’intervento deciso dell’Onu possa avere conseguenze reali sul cessate il fuoco, anche se la Francia resta cauta nel valutare la presa di posizione libica e ritiene che la maniccia non sia cambiata.

Redazione

 

foto via: www.adnkronos.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews