Tragedia in Brasile: crolla diga e sommerge di fango un intero paese

Dramma in Brasile: crolla una diga e sommerge di fango un intero paese situato a valle. Al momento le vittime accertate sono 17, i feriti 70, i dispersi 40

Tragedia in Brasile, dove una diga è crollata sommergendo di fango un intero paese (www.news.istella.it)

Tragedia in Brasile, dove una diga è crollata sommergendo di fango un intero paese (www.news.istella.it)

MARIANA, MINAS GERAIS (BRASILE) – Tragedia in Brasile, dove una diga ha ceduto inondando il paese che si trovava a valle e sommergendolo completamente di fango. Fino a questo momento le vittime accertate sono diciassette, i feriti settanta e i dispersi oltre quaranta. Purtroppo il numero delle vittime è destinato a salire. Queste informazioni sono state diffuse dal quotidiano «O Estado de Sao Paulo», ma non sono ancora state confermate dalle autorità di competenza. Intanto il Presidente Dilma Roussef ha mandato l’esercito in aiuto della popolazione, oltre ad alcune unità della Forza Nazionale di Sicurezza e, in collaborazione col ministro per gli affari sociali Brás Azevedo, hanno decretato l’evacuazione dell’intero distretto, essendoci anche la possibilità di nuovi crolli.

La diga prima del crollo (www.tio.ch)

La diga prima del crollo (www.tio.ch)

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE – Il dramma è avvenuto a Mariana, nella regione brasiliana di Minas Gerais: l’incidente è avvenuto nella Barragem de Fundao, una diga contenente i residui minerari di una miniera di ferro appartenente alla compagnia di estrazione Samarco. La stessa compagnia non sa ancora spiegare le cause del cedimento né quale sia la reale estensione dei danni. L’apertura improvvisa della diga ha inondato di fango il villaggio di Bento Rodrigues, proprio come se su di esso si fosse scaraventata la forza di uno tsunami, distruggendolo all’istante. Il paese era abitato da circa seicento persone, la maggioranza dei quali operai della miniera. Il villaggio Bento Rodrigues si trova a circa trecento chilometri da Rio de Janeiro. Il capo dei vigili del fuoco, Adao Severino, parla di una vera e propria catastrofe, aggiungendo che le operazioni dei mezzi di soccorso e dei vigili del fuoco non si fermeranno neanche col buio. Purtroppo, si aspettano nuovi crolli, essendo il paese completamente inondato e sommerso dal fango. Come abbiamo detto, i corpi delle vittime ritrovati fino a questo momento risultano essere diciassette, settanta i feriti e una quarantina i dispersi.

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews