Tragedia a Marina di Massa: sparatoria con tre morti

carabinieri marina di massa (bergamosera.com)

Tre morti per la follia di un uomo a Marina di Massa (bergamosera.com)

Marina di Massa – Sarebbero morte tre persone per il folle gesto di un uomo, oggi attorno all’ora di pranzo a Marina di Massa, vicino a Carrara.
Un uomo avrebbe ucciso la ex moglie e il nuovo compagno di questa, prima di rivolgere l’arma contro sé stesso e togliersi la vita. L’atroce spettacolo si sarebbe svolto in un ristorante del lungomare e potrebbe aver coinvolto nella sparatoria anche due minori, che sembrerebbero essere rimasti feriti.

Stando alle prime ricostruzioni, effettuata dai carabinieri prontamente giunti sulla scena del delitto, l’uomo, che risponderebbe al nome di Marco Loiano, di circa quarant’anni, avrebbe sparato al compagno della sua ex moglie, presso l’abitazione privata dove questo viveva, prima di andare in caccia di questa sul luogo di lavoro. Raggiuntala in presso il ristorante Laurence, dove lavorava come cameriera, avrebbe colpito a morte anche lei con una pistola. Fuggito in strada ma inseguito dalle urla “assassino”, si sarebbe bloccato e poi ucciso, usando la medesima arma.

La sparatoria ha avuto luogo in un ristorante decisamente affollato, sul lungomare di Marina di Massa, e avrebbe coinvolto anche alcuni dei presenti, in particolare due minori, feriti dall’arma da fuoco. La loro sorte non è ancora precisata, ma si parla di ferite. Uno dei due, secondo alcune fonti, sarebbe ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Pisa, dove sarebbe stato trasportato subito dopo la sparatoria.

Ancora una volta una tragedia “famigliare”, frutto di gelosia che si trasforma in follia. Secondo alcune voci non confermate, l’uomo in passato sarebbe stato in cura presso i servizi psichiatrici del comune di Marina di Massa. Si lavora anche sul movente di questo delitto, lavorando soprattutto a una matrice passionale: sembra plausibile un collegamento con il divorzio, al quale l’uomo non si rassegnava ancora. Le richieste della moglie per rendere definitiva la separazione erano state rifiutate dall’uomo e i tempi si stavano allungando.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews