Traffico in tilt a Roma. Colpa del nuovo megastore Trony a Ponte Milvio

 

8000 in fila da Trony a Ponte Milvio

ROMA – In tempo di crisi, si sa, bisogna ingegnarsi per risparmiare, ma a volte la corsa alle offerte può creare disagi ad un’intera città. E’ successo a Roma, zona nord, dove nella zona compresa tra Ponte Milvio e la Tangenziale Est – passando per Cassia, Flaminia e Prenestina – tutto il traffico è andato in tilt già dal primo mattino. La causa non è stata il maltempo o qualche manifestazione, ma l’inaugurazione di  un nuovo punto vendita Trony!

Disagi non solo per chi era in auto, ma anche per gli utenti dei mezzi pubblici considerato che le linee di autobus che percorrono i dintorni di via Riano, nei pressi di Ponte Milvio, hanno subito deviazioni e rallentamenti.

Possibile non fosse prevedibile – come ha detto il sindaco Alemanno – tale assalto (circa 8000 persone in fila) considerato che alcuni erano già lì ieri sera? Proprio così! Se infatti parecchi sono giunti all’alba, l’esercito dei più agguerriti si è armato di sacco a pelo e ha trascorso lì la notte sognando il televisore superscontato visto in pubblicità. Le offerte erano infatti strepitose: come resistere e soprattutto come non rischiare di restare a bocca asciutta? Meglio dormire all’addiaccio e poi curarsi il raffreddore davanti ad uno schermo ultrapiatto.

I primi clienti sono usciti raggianti, nonostante le precedenti 12 ore di fila, felici per aver potuto comprare oggetti del desiderio altrimenti inaccessibili e forse suscitando qualche invidia considerate le zuffe e i litigi per entrare, persone che si sono picchiate arrivando a sfondare una vetrina e insultarsi. Una situazione a rischio se i responsabili della sicurezza del negozio arrivano ad impedire l’ingresso a disabili e bambini.

Clienti soddisfatti sì, ma tutti gli altri inconsapevoli bloccati nel traffico? Un uomo, a causa della viabilità impazzita, non è riuscito ad assistere alla laurea della moglie: pare abbia deciso di denunciare la catena commerciale per i danni e come lui potrebbero fare molti altri seguendo il consiglio di Carlo Rienzi, presidente Codacons: «Chiediamo a Trony di indennizzare i cittadini danneggiati, fornendo loro bonus da 100 euro da spendere all’interno del punto vendita». Sì ma così si formeranno altre file chilometriche….

Sulla corsa alle offerte e sull’episodio si è scatenato il commento dei politici. Raffaele Ranucci, senatore Pd, ha sparato a zero su un’amministrazione comunale che  «senza alcuna considerazione per tutti quei cittadini che ogni mattina per recarsi al lavoro sono costretti a trascorrere già diverso tempo in auto per l’inefficienza del trasporto pubblico urbano, ha concesso l’autorizzazione per l’inaugurazione di un nuovo esercizio commerciale senza tenere in conto le ricadute sulla viabilità». Paolo Masini consigliere comunale del Partito democratico si è invece domandato « Ma il sindaco sa cosa avviene quotidianamente in città?» e ha rincarato la dose il collega Dario Nanni, «Questo, in una capitale europea, non è ammissibile». Ironico Daniele Torquati, consigliere Pd del XX municipio «Dopo i tuoni ecco arrivare i Trony» e Luciano Nobili, portavoce romano di Api «Alemanno, non ci sono paragoni!».

Nessuno si è domandato il motivo di un assalto del genere dal punto di vista sociale? Quello andrebbe indagato perchè ha tutta l’aria di essere una spia di qualcosa che davvero non va…

Redazione


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews