Tour de France: le Alpi premiano Majka, ma Nibali allunga ancora

Il polacco Majka vince l'ultima tappa alpina, ma Nibali dimostra ancora la sua superiorità dei rivali in classifica. In crisi Valverde, podio a rischio

tour de france

Rafal Majka, vincitore di tappa (letour.fr)

Risoul – L’ultima tappa alpina del Tour de France 2014 è andata a Rafal Majka, giovane e brillante polacco della Tinkoff – Saxo, giunto al Tour per spalleggiare Contador e, in realtà, capace di vincere per la prima volta tra i professionisti. Alle sue spalle è giunto Vincenzo Nibali che, con tutta tranquillità, ha nuovamente staccato i rivali in classifica e dimostrato la sua superiorità.

MAJKA – Il polacco nemmeno dove esserci a questo Tour de France. È stato convocato all’ultimo momento, per sostituire Roma Kreuziger, incappato in un sospetto doping che ha costretto la squadra a sospenderlo. E qui al Tour Majka doveva sostenere Contador, essere il suo uomo da montagna: poi la caduta dello spagnolo ha lasciato il team alla deriva. Majka, così, oggi ha colto il momento giusto per attaccare e sull’arrivo di Risoul ha conquistato la sua prima vittoria da professionista.

VALVERDE: CROLLO INATTESO – La classifica generale cambia ancora: Valverde, staccato da Pinot e Van Garderen, rischia di perdere il podio e lascia ancora più solo Vincenzo Nibali in vetta alla classifica generale. La seconda piazza di Valverde è ancora lì, ma la condizione dimostrata oggi non è incoraggiante per le prossime tappe di questo Tour de France.

tour de france

Vincenzo Nibali in azione con la maglia gialla (amazon.com)

NIBALI – Anche oggi Nibali ha staccato la compagnia: con lui solo il francese Peraud, che si è incollato alla sua ruota e non l’ha mollata fino al traguardo. Il siciliano è sembrato prendersela con calma: il suo attacco, giunto a quattro chilometri dal traguardo, ha esteso ancor più il suo vantaggio in classifica generale, a dimostrare che, Contador e Froome assenti o presenti, il migliore quest’anno è lui.

CLASSIFICA – Alle spalle di Vincenzo Nibali la battaglia per il podio è apertissima: Valverde, Pinot e Bardet si trovano nel raggio di 30’’, quanto basta per movimentare le prossime tappe. Per i francesi c’è l’evidente possibilità di avere almeno un corridore sul podio di Parigi, da decidersi però su quale dei tre gradini. Ma la battaglia è estesa anche allo statunitense Van Garderen, che sta dimostrando una forma crescente. I Pirenei e la cronometro saranno allora decisivi per questo Tour de France 2014.

NIMES – Domani tappa per velocisti a Nimes. La classifica non dovrebbe subire grandi sconvolgimenti, non fino a martedì, quando si salirà sui Pirenei. L’attesa vera e propria, però, per mercoledì e giovedì, quando gli arrivi in salita ci lanceranno verso la cronometro di sabato. La prossima settimana vedremo se le sentenze di pavé, Vosgi e Alpi saranno confermate o se l’appello modificherà ancora la classifica.

TOUR DE FRANCE 2014 – QUATTORDICESIMA TAPPA
Ordine d’arrivo

1 – R. Majka (Pol – Tcs) 5h 08’ 27’’
2 – V. Nibali (Ita – Ast) a 24’’
3 – J. Peraud (Fra – Alm) a 26’’
4 – T. Pinot (Fra – Fdj) a 50’’
5 – R. Bardet (Fra – Alm) s.t.

6 – T. Van Garderen (Usa – Bmc) a 54’’
7 – F. Schleck (Lux – Tfr) a 1’01’’
8 – L. Ten Dam (Ned – Bel) a 1’07’’
9 – L. Konig (Cze – Tne) a 1’20’’
10 – A. Valverde (Esp – Mov) a 1’24’’

Classifica generale
1 – V. Nibali (Ita – Ast) 61h 52’ 54’’
2 – A. Valverde (Esp – Mov) a 4’37’’
3 – R. Bardet (Fra – Alm) a 4’50’’
4 – T. Pinot (Fra – Fdj) a 5’06’’
5 – T. Van Garderen (Usa – Bmc) a 5’49’’

6 – J. Peraud (Fra – Alm) a 6’08’’
7 – B. Mollema (Ned – Bel) a 8’33’’
8 – L. Konig (Cze – Tne) a 9’32’’
9 – L. Ten Dam (Ned – Bel) a 10’01’’
10 – P. Rolland (Fra – Euc) a 10’48’’

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews