Torna l’ora solare: info su data, suggerimenti e curiosità

Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora quando? Inoltre, curiosità e gli effetti sulla salute

Torna l'ora solare e bisognerà spostare le lancette dell'orologio indietro di un'ora (www.improntalaquila.org)

Torna l’ora solare e bisognerà spostare le lancette dell’orologio indietro di un’ora (www.improntalaquila.org)

Torna l’ora solare. Alle tre in punto della notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre gli italiani sposteranno le lancette dell’orologio indietro di un’ora. Diremo arrivederci all’ora legale, che tornerà a primavera, per la precisione alla fine di marzo 2016: l’ora solare ci permetterà – speriamo – di dormire un’ora in più. Per questo è un appuntamento particolarmente atteso dalla maggior parte degli italiani. Dal prossimo fine settimana, quindi, il buio calerà prima nei cieli italiani: in combinazione con la naturale inclinazione dell’asse terrestre che, nella stagione autunnale e alle nostre latitudini, provoca l’accorciarsi delle ore di luce, il passaggio all’ora solare amplificherà la nostra percezione della durata del giorno, che ci sembrerà cortissima. Il giorno più breve del 2015 sarà martedì 22 dicembre, solstizio d’inverno e giornata dell’anno con meno ore di luce in assoluto.

I SINTOMI FISICI CAUSATI DALL’ORA SOLARE – Non tutti gli italiani, però, amano il passaggio dall’ora legale a quella solare: addirittura il Codacons, lo scorso marzo, aveva richiesto la possibilità di lasciare l’ora legale tutto l’anno, e quindi di abolire quella solare, perché questi passaggi provocherebbero enormi disagi: bisogna aggiornare ogni volta i sistemi informatici, gli orari dei treni, i termostati temporizzati, le agende elettroniche, le radiosveglie e soprattutto si creano problemi nelle transazioni finanziarie.

E non finisce qui, perché il passaggio all’ora solare provocherebbe anche sintomi fisici molto fastidiosi come lo stress, la stanchezza, la spossatezza, l’inappetenza, problemi umorali e difficoltà nella concentrazione. Gli esperti affermano che è vero che questi sintomi si possono verificare, sia nel passaggio dall’ora legale a quella solare che viceversa: tuttavia, dichiarano anche che basta condurre uno stile di vita sano e una corretta alimentazione per ovviare a questi “disagi”. Prima regola fra tutte, una cena leggera per favorire la digestione – soprattutto la sera del passaggio all’ora solare – e, quindi, il riposo. Uno dei disturbi più frequenti del passaggio all’ora solare sembra essere infatti legato al sonno, nonostante si possa dormire un’ora in più. Secondo una indagine del Codacons, un bambino su due manifesta disturbi del sonno a ogni cambiamento dell’orario.   

Il passaggio dall'ora legale a quella solare avviene in autunno (www.trattoriacacciatoriravarino.it)

Il passaggio dall’ora legale a quella solare avviene in autunno (www.trattoriacacciatoriravarino.it)

CURIOSITÀ – L’anno in cui l’ora legale è stata introdotta in Italia è il 1916. Il decreto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 maggio di quell’anno, specifica che il provvedimento sarebbe entrato in vigore dal 3 giugno. I quotidiani dell’epoca dedicano alla notizia un piccolo spazio, in mezzo a bollettini di guerra e altri aggiornamenti sull’andamento del conflitto mondiale che si sta combattendo. A ispirare la decisione è proprio la guerra: l’ora di luce guadagnata in una fase “utile” della giornata (il tardo pomeriggio) può essere così impiegata per produrre armi e munizioni, al costo di un’ora di luce persa al mattino presto (momento considerato meno produttivo). Finita la guerra, si valutarono i vantaggi in termini di risparmio energetico. L’ora legale fu ripristinata e poi soppressa più volte, finché – a partire dal 1966 – in Italia entrò in vigore ogni anno (focus.it).

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews