Tina Anselmi compie 85 anni

ROMA – Arrivano anche dal Quirinale, provenienti dalla persona del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, gli auguri di buon compleanno rivolti alla partigiana Tina Anselmi in occasione delle sue 85 primavere.

Nel messaggio inviato dal presidente si legge: «Un saluto e un augurio affettuoso a te, cara Tina, che sempre simboleggi la forza e i diritti delle donne e i valori più alti dell’Italia repubblicana. I valori della Resistenza e della Costituzione. I valori della emancipazione della donna e della sua piena affermazione anche nelle istituzioni di governo del paese. Il valore della centralità del lavoro come fondamento della Repubblica democratica».

«Cara Tina – prosegue il messaggio di Napolitano – il tuo contributo, in Parlamento e nel confronto politico, alla difesa e allo sviluppo della democrazia e all’unità delle Forze costituzionali è attuale e caro a noi tutti».

La figura di Tina Anselmi è quanto di più caro un italiano possa preservare, sentimento facilmente deducibile dal suo fortissimo senso di appartenenza ed attaccamento ai valori della legalità e della Costituzione.

Prima donna a divenire ministro in Italia (1976), fin da giovanissima scelse di fiancheggiare la lotta contro i nazifascisti, mantenendo la sua fermezza civile, politica e ideologica anche nel contrastare, successivamente, le mafie e le logge (P2 in primis; nel 1981 era presidente della rispettiva Commissione di inchiesta). Ha sempre difeso a denti stretti anche l’articolo 21 della Costituzione Italiana (in tema, quindi, di libertà di stampa e, in parallelo, di espressione).

Auguri anche dalla redazione di Wake Up News.

(Foto: http://ili6.files.wordpress.com / ticinolibero.ch)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Tina Anselmi compie 85 anni

  1. avatar
    ITALASVEVA 24/04/2013 a 05:10

    GRANDE Tina ANSELMI ! Una PRESIDENTE che potevamo avere, ma il parlamento pieno di piduisti S-fascisti non l’ha voluta.
    Una occasione PERSA dallo Stato.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews