Ti alzi presto al mattino? Sei più felice e più magro

È risaputo che dormire la giusta quantità di ore ogni notte, aiuta a mantenersi in forma e a vivere meglio. Secondo uno studio della Roehmpton University in Gran Bretagna, non è svegliandosi tardi che aumenta il nostro benessere. Chi si sveglia presto la mattina infatti, non soltanto è più felice ma perfino più magro. Oltre ai dormiglioni, quelli che proprio pagano le conseguenze della vita frenetica che vivono, sono coloro che decidono di fare spesso le ore piccole. Numerosi studi in passato hanno infatti già dimostrato come la mancanza di sonno si rifletta negativamente sulla nostra salute, influenzando oltre che il nostro umore anche il nostro peso corporeo.

I ricercatori inglesi hanno coinvolto 1.100 persone tra uomini e donne, chiamati a rispondere a domande riguardanti lo stato di salute e le abitudini notturne. Dai risultati dell’indagine è emerso come il 13% dei partecipanti fosse mattiniero, chi rientra in questa categoria durante la settimana si sveglia prima delle 7 e anche nel weekend non amano posticipare troppo la sveglia. Il 6%, invece, si sveglia non prima delle 9 durante la settimana e nei weekend possono decidere addirittura di concedersi un pisolino pomeridiano.  Il restante 81% si trova tra questi due estremi.

Il team degli studiosi inglesi ha illustrato i dati raccolti grazie alla ricerca (pubblicata sul Daily Mail) alla conferenza della British Psychological Society. Come ha spiegato Jorge Huber, l’autore dello studio: «Le persone che riescono ad alzarsi prima la mattina mostrano meno segni di depressione e ansia, inoltre sono più inclini a farecolazione e sono in media più magre. Gli effetti sono piccoli, ma statisticamente significativi.»

Questo studio britannico insomma si va a posizionare in linea con altre ricerche svolte in passato che confermano come dormire il necessario senza esagerazioni in un senso o nell’altro, aiuta senz’altro a vivere più sani. Quando si dorme poco per esempio, si ha la tendenza a ingrassare, perché il nostro cervello fatica a scegliere i cibi con criterio, spingendoci a preferire alimenti grassi, in grado di alimentare le aree del cervello che si occupano della “gratificazione”.

Un’altra conferma che arriva grazie a questa ricerca è che esistono basi neurologiche della modulazione dell’appetito da parte del sonno; in modo particolare è bene ricordare come la colazione svolga un ruolo importante per iniziare la giornata nel migliore dei modi, per darci un senso di sazietà e le energie necessarie ad affrontare le fatiche e gli stress quotidiani.

Dormite bene e svegliatevi presto: sarete più felici e più magri.

Sara Mariani

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews