‘Through the Never’: film e album live per i Metallica

Metallica

La locandina di ‘Through the Never’ (foto via: metallus.it)

Una volta diventati un gruppo a tutti gli effetti mainstream (con il successo planetario del Black Album, datato 1991), i Metallica si sono sempre distinti per iniziative che sconfinavano al di fuori dal concetto “classico” di album-tour-album-tour che caratterizza solitamente la storia delle band heavy. Dal chilometrico home video A Year and Half in the Life of Metallica; passando per il celebratissimo e attesissimo (ma di poco valore) S&M, live album con tanto di orchestra; fino agli ultimi anni con la pubblicazione di numerosi album live, con un ritorno (finalmente) a sonorità dure e la riproposizione dal vivo di brani del passato, a sfavore delle fiacche produzioni anni ’90 che hanno fatto guadagnare tanti soldi alla band di San Francisco, a fronte però della perplessità di molti fan della vecchia guardia.

Ora la band capitanata da James Hetfield torna nei negozi con un doppio live che in realtà è la colonna sonora di un film intitolato Through the Never (dal titolo di un brano contenuto nel Black Album). Un lungometraggio che ha come protagonista un roadie dei Metallica, incaricato di portare a termine alcuni incarichi dal suo capo: quello che doveva essere una semplice routine si trasformerà in un’avventura surreale. La musica dei Metallica costituisce la vera e propria colonna sonora di questo strano film-concerto, che contiene numerose immagini dal vivo della band. La tracklist è composta da ben sedici brani tratti dai due concerti tenuti dalla band nel mese di agosto 2012 a Edmonton.

Leggendo la scaletta si nota come venga dato spazio principalmente a brani tratti dagli album compresi nel periodo Ride The Lightning (1984) – Black Album (1991) con soli tre brani successivi (Cyanide, Fuel, The Memory Remains) e un solo estratto dall’esordio Kill’em All (Hit The Lights). Complessivamente i Four Horsemen appaiono in buona forma: i brani sono compatti, potenti, ben registrati e la scelta delle canzoni è vincente e azzeccata.

metallica

I Metallica

Spiccano per potenza e precisione la trascinante Ride The Lightning (ottimo l’assolo di Kirk Hammett), la granitica Fuel e Battery, uno dei brani più pesanti mai scritti dal quartetto di San Francisco. Hit the Lights è un treno lanciato a folle velocità, mentre è ben riuscita anche una Nothing Else Matters forte di una lunga introduzione strumentale. Ottima anche la lunghissima …And Justice for All e la conclusiva Orion: due lunghi brani “minori” che rappresentano però delle chicche in termini di impatto e arrangiamento. Qualche nota dolente c’è: l’assolo pasticciato in One, una For Whom the Bell Tolls un po’ spenta, e un Lars Ulrich che ogni tanto perde qualche colpo (o ne aggiunge qualcuno di troppo). Tuttavia in generale ci troviamo di fronte ad una buona prova live dei Metallica, che dimostrano di essere vivi e vegeti e in uno stato di forma buono, con un James Hetfield sempre monumentale alla chitarra ritmica, precisa e potente come poche ce ne sono nel mondo dell’heavy metal.

Ad essere sinceri non si sentiva certo il bisogno dell’ennesimo album dal vivo dei Metallica, considerando che l’ultimo disco effettivo di inediti è Death Magnetic datato 2008 (senza considerare l’ep Beyond Magnetic, composto da 4 “scarti” e l’esperimento in parte fallimentare di Lulu, scritto con Lou Reed e pubblicato nel 2011). Ma i fan del quartetto di San Francisco, assetati di nuove uscite dei loro beniamini, si devono accontentare, per il momento, di questo Through the Never, in attesa del nuovo disco di inediti in uscita prevista nel 2014.

Alberto Staiz

@AlStaiz

Foto homepage: blog.screenweek.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews