The Dream di Meo Carbone: gli emigranti e i loro sogni al Vittoriano

the dream

Meo Carbone: Minatori di Salt Lake City – aerografia su cartone (viagginelmondo.it)

THE DREAM DI MEO CARBONE A ROMA – The Dream, Omaggio all’Emigrazione Italiana negli Stati Uniti d’America nel XX secolo, è la mostra dedicata all’omonima opera di Meo Carbone, allestita dal 9 al 24 novembre 2013 presso la Sala Giubileo del Complesso del Vittoriano.

UN’ODE AGLI EMIGRANTI - The Dream racconta, attraverso trentasette aerografie raffiguranti le emblematiche figure degli emigranti italiani trasferitisi negli Stati uniti del primo novecento, un percorso volto a far luce sulle sofferenze e aspirazioni di quegli uomini che hanno lasciato un’amata terra trasferirsi in un Paese lontano e leggendario, mossi dalla speranza di poter costruire un futuro migliore. L’esposizione di The Dream è stata curata da Comunicare Organizzando con la supervisione di Pascale Carbone, presidente della Fondazione The Dream, Per Non Dimenticare.

MEO CARBONE E L’ARTE- Meo Carbone nasce in provincia di Bari e inizia, fin da giovanissimo, a interessarsi alla scultura e all’arte pittorica. Da ragazzo ritrae lo storico incontro fra Eisenhower e Khrushchev, celando fin da subito un’attitudine per la rappresentazione di opere a stampo storico e culturale. Dal neocostruttivismo alle percezioni visive e cromatiche, Meo Carbone sfiora con sensibilità e arguzia le varie influenze dell’arte contemporanea. Seguendo il filone storico, celeberrima è la collezione dedicata alle divinità indiane, stranianti e trascendentali le sculture-totem ispirate ai nativi americani.

NASCITA DI THE DREAM- L’idea ispiratrice di The Dream pone le basi sull’incontro di Meo Carbone con gli studi di Dominic Candeloro durante una mostra fotografica, in concomitanza con il viaggio itinerante americano dell’artista barese. Candeloro, docente esperto di emigrazione italiana, membro della Chicago Historical Society e della Illinois State Historical Society, nel 1995 ha condiviso con  Meo Carbone la visione de La Storia Degli Italiani a Chicago, un’esposizione a carattere storico degli emigranti, analizzata dalle vaste ricerche antropologiche di Candeloro, che ha colpito a tal punto Carbone da spingerlo a rinvigorire quel controverso e passionale passato alla luce di rinnovate prospettive, colorandolo di onirica sacralità.

the dream

Meo Carbone: Famiglia (cinquequotidiano.it)

IL SOGNO AMERICANO - The Dream incarna quel profondo calderone ideale correlato al noto e condiviso sogno americano, così sentito dalle generazioni italiane che nel primo novecento hanno solcato l’oceano per entrare in un mondo del lavoro dai meccanismi complessi e dal sapore amaro.

LA COLLEZIONE - Le significative aerografie  nascono da un lavoro di decostruzione e ricomposizione dell’artista, sezionate e incorporate in immagini poliedriche che contrappongono agli sfondi tetri fasci di luce che colorano i volti degli emigranti, estrapolati dal contesto ordinario per ascendere in una dimensione trasognata e speranzosa. Le foto appartenenti alla collezione di The Dream sono esposte a Ellis Island, famigerato isolotto della baia di New York, il porto che per anni ha segnato la prima tappa oltremare per gli immigrati che tentavano di accedere nella Grande Mela e che a partire dal secondo ottocento fino ai primi anni del ventesimo secolo ha visto lo sbarco di circa cinque milioni di italiani. La vita degli emigranti viene appesa a un filo, tra gioie e dolori, sapientemente incorporati dalle valigie cariche di sogni e paure.

I MESSAGGI - Un’arte che con fedeltà racconta il dualismo emotivo della grande diaspora italiana, che fa luce sui suoi angoli oscuri come nell’aerografia Sacco e Vanzetti. La Famiglia, in bianco e nero, resta l’unico punto di legame affettivo che rincuora uno spirito straziato dall’abbandono della propria casa e nel contempo acceso dal miraggio di una terra dalle grandi promesse. I lavoratori restano i protagonisti della collezione: dagli Operai ai Minatori di Salt Lake City, i volti della gente comune riacquistano dignità fra le aerografie pungenti e caleidoscopiche.

IL PATRIMONIO SPIRITUALE - The Dream offre uno sguardo generazionale su di un popolo disperato che ha coraggiosamente superato i confini del familiare per cimentarsi in un mondo sconosciuto, sconfiggendo le avversità con umiltà e dedizione. In The Dream si gusta una fetta personale dell’artista che ha vissuto in prima persona lo stato d’animo dell’emigrante.

Da una valigia metafisica fioriscono così i ricordi preziosi dei nostri antenati, la cui essenza è carpita dalla sublime esperienza di Meo Carbone.

Foto preview: artistameocarbone.com

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews