Thailandia, arrestato il boss latitante Vito Roberto Palazzolo

Vito Roberto Palazzolo (narcomafie.it)

E’ in stato do fermo temporaneo, dopo anni di latitanza, Vito Roberto Palazzolo, boss di Cosa Nostra condannato nel 2006 a  9 anni di carcere per collusione con la mafia. Palazzolo si trova attualmente a Bangkok, dove sarebbe sotto la custodia del polizia aeroportuale da almeno 24 ore.

Pare infatti che l’arresto sia arrivato grazie a una decisa azione dell’Interpol  proprio nel momento in cui l’ex tesoriere di Totò Riina, si accingeva a lasciare il Paese. Vero specialista della fuga, l’uomo ha vissuto a lungo, sin dalla metà degli anni Ottanta in Sudafrica. Il Paese africano si è però da  sempre rifiutato  a procedere con la sua estradizione non riconoscendo, del resto, neppure l’esistenza del reato di associazione mafiosa.

Poi, lo spostamento verso Hong Kong e, infine, l’approdo in Thailandia, che si è rivelato fatale a uno dei boss più importanti e pericolosi di Cosa Nostra.

Una fonte interna all’Interopl ha rivelato in esclusiva ai giornalisti di  Repubblica.it che sono al momento in atto trattative diplomatiche anche con la Thailandia: «In questo momento, fervono le trattative fra le autorità italiane e quelle thailandesi, per l’espulsione del latitante verso l’Italia». Dall’esito di questi complessi movimenti diplomatici dipenderanno dunque le sorti giudiziarie di Palazzolo e l’eventuale ritorno in Italia.

Mara Guarino

Foto homepage via: qn.quotidiano.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews