Terremoto nelle Filippine: è allarme tsunami

Un'immagine delle Filippine, area a rischio

FILIPPINE La terra continua a tremare. Una violenta scossa di terremoto, valutata in 7,9 gradi della scala Richter, è stata registrata alle ore 14,47 (ora italiana) nelle Filippine.

L’epicentro è stato localizzato dall’Istituto Geologico americano a nord est dell’isola di Mindanao, nell’Oceano Pacifico, a una profondità di 20 miglia, ovvero circa 34,9  km.

Il paese più vicino sulla terraferma si chiama Guiuan, nella provincia di Samar, ed è a circa 100 km dall’epicentro. Al momento della scossa, mancavano pochi minuti alle ore 21, per gli abitanti di Guiuan.

L’area interessata dalla scossa è nota per la subduzione della placca Pacifica sotto quella del mar delle Filippine, quindi è una zona particolarmente a rischio.

Dal Pacific Tsunami Warning Center è scattato immediatamente l’allarme tsunami per tutta la zona riguardante il Pacifico orientale, dal Giappone a Papua Nuova Guinea, a causa della veemenza del sisma e dell’elevata profondità da cui è scaturito. Anche la Cnn allerta sulla sicurezza di Paesi come Indonesia, Taiwan, Guam, Papua Nuova Guinea.

Benedetta Rutigliano

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews