Terremoto a Palermo. Tanta paura, ma nessun danno

Palermo: la cattedrale

Palermo – Erano da poco passate le 8, molti erano già a lavoro o a scuola, quando la terra ha iniziato a tremare. Il capoluogo siciliano è stato colpito questa mattina da due scosse di terremoto, la prima più intensa (4,2 della scala Richter secondo le ultime e più precise valutazioni) verso le 8.21, una seconda più lieve e di assestamento dopo circa 20 minuti, alle 8.44 (2,4).

L’epicentro del sisma è stato individuato in mare, circa 15 miglia (pari a 1o km) al largo della costa palermitana in direzione Ustica, ma gli effetti si sono avvertiti fino a Mazara del Vallo, Trapani e Alcamo. Tanta paura, soprattutto a Palermo dove in un istituto scolastico – il liceo Garibaldi – sono scoppiati i vetri, e gente scesa in strada in preda al panico in diversi quartieri della città: per precauzione si è preferito evacuare alcuni uffici e scuole, anche se con tempestività la Protezione civile ha assicurato che non ci sono stati danni a cose o persone.

Molti sono i genitori che hanno riportato a casa i figli dopo la chiusura preventiva delle scuole; oltre all’istituto Garibaldi, nel centro storico evacuati anche il Regina Margherita, il Parlatore e il Vittorio Emanuele. Tra gli uffici pubblici chiuso il comando del Corpo forestale.

Al momento la situazione, soprattutto quella delle comunicazioni, resta ancora un po’ caotica a causa delle numerose chiamate al 115 e al 118 con conseguente intasamento delle linee. I vigili del fuoco hanno tuttavia ribadito che non è stato necessario interventire con mezzi di soccorso in assenza di danni e che tutte le squadre sono rimaste al loro posto: la gente comune rimane preoccupata, molti si domandano se possono oppure no rientrare nelle loro case con tranquillità e si cerca di raggiungere con i cellulari amici e parenti per avere notizie, intensificando il traffico telefonico fino alla saturazione.

Gli esperti dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanolgia (Ingv) stanno conducendo tutte le analisi necessarie per valutare meglio l’impatto e l’entità del sisma.

Laura Dabbene

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Terremoto a Palermo. Tanta paura, ma nessun danno

  1. avatar
    Alfredo 13/04/2012 a 16:18

    Per fortuna non ci sono stati feriti o danni gravi, certamente però andrebbe meglio rodata la protezione civile

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews