Tennis, Us Open: disastroso Federer, perde da Robredo

Roger Federer, sempre più in crisi di risultati. Il ritiro si avvicina?

Roger Federer, sempre più in crisi di risultati. Il ritiro si avvicina?s op

New York – Chi aveva pensato che, dopo soli tre match ben giocati, Roger Federer fosse tornato quello di un tempo, probabilmente dovrà ricredersi. Il campionissimo svizzero, che pur qui difendeva un deludente quarto di finale del 2012 (seguito alla straordinaria vittoria di Wimbledon), ha infatti ceduto di schianto nella nottata di oggi allo spagnolo Tommy Robredo in 3 set, con il punteggio finale di 7-6 6-3 6-4.

Si tratta del peggior risultato per l’ex n° 1 del mondo sui campi di Flushing Meadows dal 2003, quando era uscito proprio al quarto turno. Una doppia eliminazione prima dei quarti di finale, poi, non si riproponeva dall’accoppiata Australian Open – Wimbledon 2003, quando uscì rispettivamente agli ottavi e al primo turno.

L’eliminazione agli ottavi potrebbe, in maniera gravissima, compromettere le speranze di Federer di partecipare all’Atp World Tour Finals di Londra, il Masters di fine anno, al quale prende parte ormai da dieci anni, con sei vittorie. Lo svizzero è attualmente al settimo posto della classifica mondiale, così come nella “race”, la classifica che tiene conto dei punti conquistati nell’anno in corso, a soli 420 punti di distanza da Jo-Wilfried Tsonga.

In una giornata segnata dalla presenza “indisciplinata” della pioggia, che ha costretto gli organizzatori del torneo a modificare o rinviare quasi tutti i match previsti, Rafael Nadal ha faticato solo nel primo set per avere ragione di Philipp Kohlschreiber, sconfitto al termine del quarto parziale con il punteggio di 6-7 6-4 6-3 6-1. Lo spagnolo, in grande spolvero, si propone così come uno dei candidati più forti alla vittoria finale, risultato questo che potrebbe riportarlo al vertice del ranking Atp.

In casa Italia, grande soddisfazione per Flavia Pennetta e Roberta Vinci che, battendo rispettivamente Simona Halep per 6-2 7-6  e Camila Giorgi per 6-4 6-2 (quest’ultimo derby tutto italiano), si qualificano per un quarto di finale che, per il secondo anno consecutivo a New York, consegnerà all’ultimo Slam dell’anno una semifinalista made in Italy.

In prospettiva semifinale, una delle due italiane dovrà affrontare, con molta probabilità, la n° 3 del mondo e finalista uscente, Victoria Azarenka, che dovrà giocare quest’oggi il suo ottavo di finale contro Ana Ivanovic. La vincente sarà attesa da Daniela Hantuchova nei quarti, che ha battuto Alison Riske agli ottavi.

In programma oggi, tempo permettendo, la sfida tra Novak Djokovic e lo spagnolo Granollers, e tra Andy Murray e Denis Istomin, che ha battuto Andreas Seppi. Nel doppio femminile, derby per tre quarti italiano con Sara Errani e Roberta Vinci che sfideranno Flavia Pennetta e Anabel Medina Garrigues, rispettivamente coppia n° 1 e n° 16 del seeding.

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews