Tennis, Indian Wells: Nadal in semifinale, Azarenka KO

Il saluto tra Federer e Nadal al termine del match, vinto dallo spagnolo (Zimbio.com)

Indian Wells – Nel primo dei match di quarti di finale del tabellone maschile di Indian Wells, il redivivo Rafael Nadal ha vendicato la subita qui subita lo scorso anno (ultimo match giocato dai due dal 18 marzo 2012 in poi) dallo scorso Roger Federer, sconfiggendo l’elvetico con un netto 6-4 6-2. Il risultato, a onor di cronaca, è maturato non solo per merito dello spagnolo, ma anche e soprattutto per l’imperfetto stato di salute del n° 2 del mondo, ormai da alcune settimane alle prese con la riacutizzazione di un cronico problema alla schiena.

Detto problema ha ovviamente condizionato non solo il risultato, ma anche il modo con il quale questo è maturato: minori scambi da fondo campo, più frequenti discese a rete e palle spesso lasciate giocare a Nadal che, pur con uno stato di forma lontano dagli antichi splendori del 2010, ha saputo coerentemente e caparbiamente concretizzare le occasioni fornitegli, fino a chiudere in un’ora e 24 minuti.

Nella conferenza stampa seguita al match, Federer ha avuto modo di chiarire il suo stato di salute: «Il problema è lo stesso che mi ha dato noia contro Wawrinka, ma che non mi ha impedito di vincere ieri sera, per cui non ne voglio parlare eccessivamente perché non amo sminuire le vittorie altrui. Durante il primo set sono riuscito quasi sempre a tenere il servizio, potevo servire a pieno regime e la cosa mi ha dato una direzione su cui sviluppare il mio gioco. Speravo di poter rimanere vicino nel punteggio e di poter poi volgere la partita in mio favore, ma non è accaduto».

Per lo svizzero, che in caso di vittoria del torneo da parte di Andy Murray potrebbe scendere al terzo posto nel ranking Atp, ci sarà uno stop di quasi due mesi prima di riprendere a giocare – al Mutua Madrilena che si terrà la prima settimana di maggio nella capitale spagnola – e durante il quale potrà lavorare per risolvere il problema che ne ha condizionato i risultati nel torneo, mentre Nadal affronterà Tomas Berdych per un posto in finale.

Si giocheranno oggi gli ultimi due quarti rimasti, e che vedranno in campo il n°1 al mondo Novak Djokovic affrontare il francese Jo-Wilfried Tsonga, e il n° 3 del mondo Andy Murray contro l’argentino Juan Martín Del Potro.

In campo femminile, il doppio ritiro di Vika Azarenka (che rischia uno stop a causa della tendinite) e di Sam Stosur ha spedito direttamente in semifinale, senza neanche giocare, l’ex n° 1 del mondo Caroline Wozniacki e la tedesca Angelique Kerber. L’altra semifinale sarà una sfida tutta russa, tra Maria Kirilenko e Maria Sharapova.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews