Tennis, Coppa Davis: l’Italia in pareggio con la Croazia

Lorenzi si congratula con Cilic, vincitore del primo match della giornata

Torino – La prima giornata della sfida di Coppa Davis tra Italia e Croazia, in corso sulla terra rossa del Palavela di Torino (già teatro delle sfide di pattinaggio per le Olimpiadi del 2006), si è conclusa con un pareggio: 1-1, con la Croazia che ha vinto il primo match grazie a Marin Cilic, e l’Italia che ha pareggiato i conti con la vittoria di Andreas Seppi.

La giornata si era aperta con il forfait di Fabio Fognini che, fermato da una forma influenzale che lo aveva tenuto già ieri lontano dalla cerimonia di presentazione degli incontri presso il municipio torinese, ha costretto il coach Barazzutti a impiegare Paolo Lorenzi, il 31enne romano, nella difficile e cruciale sfida contro il n° 1 degli avversari, Marin Cilic. Un match che, da possibile chiave per la scalata ai quarti di finale, si è poi rivelato una condanna (quasi) preannunciata.

Marin Cilic b. Paolo Lorenzi 6-1 6-7 4-6 6-3 6-2

Il primo set tra Lorenzi e Cilic si è risolto con un inequivocabile 6-1 in favore del numero 13 del ranking Atp. Secondo parziale più equilibrato, con l’italiano capace di resistere al potente gioco dell’avversario, fino a trascinarlo al tie-break dopo aver mancato un set point sul 5-4, per poi vincerlo per 8 punti a 6. Lorenzi sembra ben instradato, e riesce a portarsi avanti al termine del terzo set con un comodo 6-4, ma gli ultimi due set cede alla maggiore qualità agonistica di Cilic, che porta la Croazia sull’1-0. Nulla da recriminare al nostro giocatore, chiaramente sfavorito dall’inizio, ma capace di stancare Marin, trascinandolo al quinto set.

Andreas Seppi vs. Ivan Dodig 6-2 6-7 6-4

Nella seconda sfida, il n° 1 d’Italia, Andreas Seppi, sfida il coetaneo Ivan Dodig, attualmente accreditato della 59esima posizione mondiale, ma già n° 32 in passato, per tentare di riportare l’Italia in pareggio. Un primo set che scorre senza particolare preoccupazione, e nel quale Seppi si trova subito sul 5-1 con un doppio break, per poi chiudere agevolmente il set. Più equilibrato il secondo, che infatti si conclude al tie-break, dove alcuni errori consegnano il set all’avversario. Recupera poi Seppi nel terzo, con un utile break, si conferma e chiude nel quarto, per 6-4. Italia in pareggio, domani spazio al doppio.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews