Tennis, Coppa Davis: bene Spagna e Svizzera, Italia a metà

Le squadre di Coppa Davis di Italia (destra) e Cile (sinistra)

Al via la tre giorni di Coppa Davis, con i match che decideranno la permanenza e le retrocessioni nella serie B della competizione, e con le due semifinali dalle quali usciranno le nazioni che, il prossimo novembre, si sfideranno per la coppa a strati.

A Napoli ha preso il via, in un clima (meteorologico) particolarmente sfavorevole vista la pioggia, il play-off tra la nostra nazionale e il ben meno forte Cile. Il primo match è andato, come da previsione, all’Italia, con Andreas Seppi che ha battuto nettamente Guillermo Hormazabal, numero 289 del mondo, con il risultato di 7-5 6-1 6-2.

Poco prima delle 14, il giudice di sedia che doveva arbitrare il match tra Fabio Fognini e Paul Capdeville ha fatto uscire i giocatori dal campo, quando era chiaro che il sopraggiungere della pioggia avrebbe impedito il regolare svolgimento del match.

Il gioco è poi ripreso intorno alle 15.30, con Fognini che ha subito ceduto il primo set 6-2 a Capdeville. La partita è stata interrotta per oscurità sull’1 pari nel quinto set, e riprenderà domani.

A Gijón, nel frattempo, il n° 5 del mondo David Ferrer ha sconfitto, nel primo incontro della semifinale Spagna – Stati Uniti d’America, Sam Querrey in quattro set: 4-6 6-2 6-2 6-4, mentre Nicolas Almagro ha ottenuto una affermazione chiave contro John Isner, sconfitto solo al quinto set (in più di quattro ore di match) per 6-4 4-6 6-4 3-6 7-5. Spagna sul 2-0.

Nella Westergasfabriek di Amsterdam, il n° 1 del mondo Roger Federer ha sconfitto Thiemo de Bakker per 6-3 6-4 6-4, dando così alla sua Svizzera il primo punto salvezza nella sfida contro i Paesi Bassi, seguito subito dopo da Stanislas Wawrinka, che pur con qualche difficoltà ha battuto Robin Haase col punteggio di 6-3 3-6 6-3 7-6. Gli elvetici chiudono così la giornata sul 2-0 in loro favore, e con una seria ipoteca sul play-off.

In Argentina, Del Potro ha lasciato appena 10 game a Radek Stepanek, sconfitto col punteggio di 6-4 6-4 6-2 nel primo dei match contro la Repubblica Ceca, mentre Juan Monaco ha ceduto in cinque set al semifinalista di New York, Tomas Berdych, per 6-1 4-6 1-6 6-4 6-4.

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews