Tennis, Coppa Davis: al via venerdì le semifinali

Berdych e Stepanek tenteranno di trascinare di nuovo la Repubblica Ceca in finale

Berdych e Stepanek tenteranno di trascinare di nuovo la Repubblica Ceca in finale

Prenderanno il via venerdì 13 settembre, rispettivamente a Belgrado e Praga, le semifinali della Coppa Davis, il prestigioso torneo tennistico per nazionali. A contendersi il penultimo appuntamento del torneo saranno Serbia vs. Canada e Repubblica Ceca vs. Argentina, nazioni capaci di schierare due giocatori nella top 10 (Djokovic, n° 1 e Berdych, n° 5) e ben dodici nella top 100 del singolare. Scopriamo insieme le sfide:

  • Parte alta del tabellone: Serbia vs. Canada (Beogradska Arena, Belgrado)

La nazionale di Novak Djokovic, fresco finalista dello Us Open, è alla ricerca del secondo successo nella sua breve storia, dopo la finale vinta nel 2010 contro la Francia. Capitanati da Bogdan Obradovic, scenderanno in campo, oltre a Nole, Janko Tipsarevic (29 anni, n° 23 del ranking), Dusan Lajovic (23 anni, n° 142 del ranking) e Nenad Zimonjic (37 anni, n° 1350 del ranking).

Per il Canada, guidato da Martin Laurendeau, tutte le speranze sono riposte sul n° 11 del ranking Atp Milos Raonic, al quale si aggiungerà l’altro giovane e talentuoso, Vasek Pospisil (n° 41 del ranking a 23 anni), insieme a Frank Dancevic (n° 135 del ranking, 29 anni) e il giocatore di doppio Daniel Nestor (n° 13 al mondo nella specialità).

Si tratta di una sfida sbilanciata in favore della Serbia, che può contare sul gioco dell’attuale n° 1 della classifica mondiale, pur reduce da un torneo newyorchese molto faticoso. Attenzione a Milos Raonic, capace di mettere i bastoni tra le ruote a qualsiasi giocatore, se in giornata. Sarà interessante, infine, la sfida a distanza tra Nestor e Zimonjic, che per anni sono stati compagni di doppio, vincendo ben 23 tornei, tra i quali 3 prove del Grande Slam.

  • Parte bassa del tabellone: Repubblica Ceca vs. Argentina (02 Arena, Praga)

La squadra capitanata da Jaroslav Navratil, campione uscente, cerca in casa la qualificazione alla seconda finale consecutiva, schierando una squadra di ottimo tasso tecnico, composta da: Tomas Berdych (n° 5 al mondo), Lukas Rosol (n° 46 del ranking), Radek Stepanek (n° 61) e il 20enne Jiri Vesely, che nonostante la sua giovane età è già al n° 84 del ranking Atp. 

Gli argentini di Martin Jaite, privi della presenza di Juan Martín Del Potro, dovranno fare affidamento sul “caposquadra” Juan Monaco, ora al n° 30 della classifica, ma che era già stato in Top 10, coadiuvato da Carlos Berlocq (n° 45 al mondo), Horacio Zeballos (n° 50) e Leonardo Mayer (n° 93).

Questa seconda sfida presenta un coefficiente di difficoltà abbastanza evidente per l’Argentina, nonostante la media ranking delle due nazioni non sia particolarmente dissimile (49 i cechi, 54.5 gli argentini), e dunque sulla carta i favoriti sono i cechi. Il tennis, tuttavia, è uno sport che abitua alle sorprese, e dunque non si può, salvo casi evidenti, fare un pronostico chiaro e definitivo. A occhio, tuttavia, la finale dovrebbe essere un affare per Serbia e Repubblica Ceca, con il Canada che – seppure ha battuto Spagna e Italia lungo il suo cammino – non dovrebbe riuscire a ripetere l’ennesimo exploit.

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews