Tennis, Acapulco va a Sara Errani e Rafa Nadal

Rafa ha pubblicato sulla sua pagina ufficiale Facebook una foto con tanto di trofeo e sombrero messicano

Acapulco – La terra rossa – messicana o europea che essa sia – si conferma terreno di conquista per il tennis italiano e spagnolo, con i rispettivi protagonisti da sempre avvezzi a questa particolare superficie. Il torneo di Acapulco non fa eccezione, visti i trionfatori del torneo maschile e femminile: Rafa Nadal, specialista e indiscusso dominatore del “clay” e Sara Errani, che proprio al Roland Garros ha raggiunto la prima finale Slam in carriera.

Sono due vittorie diverse, ma al contempo entrambi estremamente significative: per il campionissimo spagnolo, reduce da mesi infernali che lo hanno visto lontano dal circuito, si tratta di un ideale Pass verso l’assalto ai grandi tornei della primavera europea, dalla “sua” Montecarlo fino allo slam di Parigi, ma soprattutto la conferma di una forma in crescendo, che si palesa nell’aver concesso appena due game all’amico di sempre David Ferrer.

Per la nostra Errani, invece, si tratta del secondo Abierto Mexicano consecutivo, a dimostrazione del suo grande valore non solo come doppista – in coppia con Roberta Vinci – ma anche da singolarista, esprimendo un grande gioco contro la Suarez Navarro, sconfitta con il punteggio di 6-0 6-4 in un’ora e 34 minuti.

Mezz’ora in meno, peraltro, era durato il match di Nadal e Ferrer, divisi da una sola posizione nel ranking Atp, o meglio da soli 400 punti, distanza che il giocatore di Manacor non avrà grandi difficoltà a colmare, sebbene lo attende l’obbligo, ai fini della classifica, di confermare le vittorie di Montecarlo, Roma e Parigi, e che insieme costituiscono un bottino di 4.000 punti, che potrebbe – forma fisica e avversari permettendo – incrementare conquistando il trofeo di casa a Madrid, operazione più semplice dopo l’abolizione della terra blu e il ritorno alla tradizionale superficie mattonata.

Per la giocatrice bolognese, invece, la conferma dell’ottava posizione del ranking Wta, a soli 65 punti di distanza da Petra Kvitova, e in vista di prossimi appuntamenti nei quali avrà sicuramente molto da dire, da sola o in compagnia nulla cambia.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews