Tendenze del futuro? Basta andare a Capri per scoprirle….

Anticipare mode, consumi e stili di vita. L’avanguardia sta nel predire ciò che il futuro ci riserva

locandina-trendwatching-piccolaCapri – Ogni fenomeno, prima di diventare di massa, attraversa una fase di “incubazione”. E’ quello il momento adatto per osservare e analizzare l’evoluzione sociale dei trend e “prevedere” il loro ingresso nella società.  Non servono dunque sfere di cristallo per conoscere in anteprima le prossime tendenze di moda, design e stili di vita. Basta andare a Capri, una delle sette perle del Mediterraneo, che quest’anno ospita la prima edizione del festival Trendwatching 2009.

Da oggi, fino al 17 ottobre, workshop, conferenze e incontri cercheranno di illustrare e approfondire i risultati dell’osservatorio internazionale Tomorrow Now che, utilizzando appunto il trendwatching, riesce ad individuare tutti quei fenomeni di oggi che caratterizzeranno il domani. 

Ma certo non è semplice cogliere gli indizi e le nuove sensibilità che affiorano, in un primo stadio, a livello superficiale. Ecco perché ci si avvale di osservatori che “setacciano” il campo e lo studiano. Sono gli Urbanwatchers, professionisti , giornalisti ed artisti  che si propongono di spiegare e motivare i risultati di un attento studio per mostrare cosa ci attende nel futuro prendendo spunto dai fattori di crisi del presente. Una crisi sempre più acuta che ci porta inconsapevolmente a cambiare abitudini, stili di vita ed interessi.

L’osservatorio si basa sulle segnalazioni che  questi specialisti hanno individuato in 21 città chiave nel mondo, input che andranno a definire i prossimi atteggiamenti al consumo. Le location scelte per l’evento saranno incantevoli strutture appartenenti al patrimonio artistico e architettonico di Capri, denominata anche l’isola dei principi, come la Certosa di San Giacomo e la chiesa di San Michele.

futureclassics_blogCultura supergreen e design i temi più caldi e di maggiore influenza. La prima, promotrice di uno stile di vita sano che rispetta l’ambiente, fa della progettazione ecologica il suo punto di forza (un esempio è la bicicletta, la cui produzione è aumentata con modelli sempre più attraenti dal punto di vista estetico e tecnologico). Il secondo, il design, è divenuto il fattore predominante capace di influenzare tutte le modalità di acquisto (dal cibo all’arredamento). Un ritorno all’estetica che forse non ha precedenti. A queste bisogna aggiungere, infine, le tendenze legate alla moda, un settore che deve tener conto di milioni di dettagli per rimanere al passo con i gusti della gente.

Si parte quindi dalla crisi  attuale, del presente, per capire come reagirà e in quale direzione andrà l’attenzione del consumatore di domani. Un continuo inseguirsi e un continuo mutamento.

Non resta perciò che aspettare e vedere che cosa ci riserva il futuro!

Ma nel frattempo ci pensa Trendwatching!

(Ingresso libero)

Francesca Lancia

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews