Tempesta su Fini: la casa è di Tulliani

Il ministro della Giustizia del piccolo stato caraibico di Santa Lucia ha dichiarato: “La lettera è autentica”. Il cognato di Fini è il possessore dell’appartamento in Rue Charlotte Princesse

di Chantal Cresta

Gianfranco Fini

Il presidente della Camera e leader di Futuro e Libertà, Gianfranco Fini

Ieri sera è giunta la notizia: durante una breve conferenza stampa il ministro della Giustizia di Santa Lucia (Antille), Rudolph Francis ha confermato la validità della lettera apparsa 2 giorni fa su tutti i quotidiani italiani, con la quale si attribuiva a Giancarlo Tulliani, cognato del presidente della Camera, Gianfranco Fini, la proprietà della Timara, una delle 2 società off-shore al centro dello scandalo sulla casa di Montecarlo.

I fianini al completo avevano bollato il documento definendolo una “patacca” ordita dai giornali filo-governativi seguendo un’operazione di “dossieraggio” contro il leader di Futuro e Libertà. Ora, il colpo di scena che rimette in gioco nuovamente gli equilibri già incerti della maggioranza e sempre più traballante la poltrona del presidente Fini, il quale solo poche prima la conferenza di Francis, ha annunciato l’intenzione di chiarire la questione sostenendo la “sua verità” in un video. Il comunicato ufficale è on-line da stamattina sui siti Web di Generazione Italia e il Secolo d’Italia.

Nel video il presidente aveva intenzione di illustrare il “linciaggio” fatto nei suoi confronti. Secondo il capogruppo Fli alla Camera, Italo Bocchino intervistato, ieri sera, durante il Tg di A7 da Enrico Mentana, il proposito resta tale: “Nel video di domattina – ha spiegato il capogruppo – Fini, che non è uno sprovveduto né un kamikaze, ribadirà che la proprietà della casa di Montecarlo non è riconducibile a Giancarlo Tulliani”. “Il quadro non cambia – ha continuato Bocchino – la certezza che Tulliani non è il proprietario di quelle società Fini l’aveva ieri e ce l’ha oggi. E’ falso che siano riconducibili a Tulliani”. Vedremo i prossimi sviluppi.


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews