Teatro d’estate. Ultimo week end di luglio sotto il palco, a Roma e a Milano

Improvvisazione teatrale con l'Associazione Teatribù

Il caldo e l’afa che hanno concesso una tregua all’Italia, ma sono pronte a tornare alla carica, non sono ostacoli sufficienti per rinunciare ad una serata a teatro. Anzi, proprio quando cala il buio e l’aria si fa meno bollente è piacevole uscire alla ricerca di refrigerio, magari unendo al sollievo del corpo anche quello dello spirito. Idea vincente che soddisfa entrambe le esigenze è, a Milano, la serie di iniziative di improvvisazione teatrale allestite dalla compagnia Teatribù in diverse location all’aperto (Anfiteatro Martesana, Cascina Torchiera, Centro sportivo Lido e piscina Saini). Venerdì 27 luglio alle 21, al Lido, ingresso gratutito per assistere – e anche partecipare – allo spettacolo Real Games: 4 attori, nessun copione prestabilito o imparato e memoria, spazio libero ai suggerimenti e all’intraprendenza degli spettatori per dare vita al palcoscenico. Non si può dire molto di più su una performance su cui ci sono ben pochi elementi fissi, ma è anche vero che il bello dell’improvvisazione è proprio quello! Teatribù replica con questo tipo di iniziativa anche sabato 28 luglio all’Anfiteatro Martesana: dalle 17 si apre un pomeriggio con lezioni e laboratori per chi voglia avvicinarsi a questa tecnica di recitazione o cimentarsi in una personale esibizione. Gli spettacoli dell’Associazione culturale continueranno fino all’8 settembre.

Accogliente con la sua programmazione estiva anche l’ex zona industriale di Sesto San Giovanni, animata già dal 24 maggio da un fitto calendario di concerti e spettacoli. Se domenica 29 luglio al Carroponte è protagonista il cinema con la rassegna  Identità di carta a cura della Compagnia Itineraria, martedì 31 è proprio il teatro a conquistarsi il posto d’onore con Showpero! di Falvio Pirini e Pasqualino Conti. La comicità è quella “classica” del cabaret, ma i due attori ed interpreti tengono ad evidenziare il carattere di protesta e denuncia della loro esibizione: tra passaggi musicali e polemici monologhi, Pirini e Conti portano all’attenzione del pubblico temi attuali e di notevole rilevanza socio-politica riuscendo a mantenere il sorriso e indurre una riflessione capace di non condurre all’errore più grave nei momenti di crisi: il piangersi addosso.

kids468x60

E per quelli che a teatro vanno per assistere a spettacoli di danza la settimana meneghina offre un appuntamento interessante nell’ambito del festival Latinoamericando Expo 2012. Al Mediolanum Forum di Assago, lunedì 30 luglio, una performance di tango davvero singolare perchè il noto e sensuale ballo di coppia viene eseguito e interpretato da soli uomini! Il loro nome d’arte è Los Hermanos Macana e vede due fratelli argentini, Enrique e Guillermo De Fazio, offrire una talentuosa prova di una pratica tanto antica quanto tradizionale nel loro Paese: per mancanza di partner femminili non era insolito che un tempo i  Compadritos – la generazione di argentini successiva a quella dei Gauchos e dei Compadres, veri “padri fondatori” del tango – usassero allenarsi ballando tra di loro. I De Fazio rivisitano questa prassi, oggi superflua, rendendola un’opera d’arte.

Il Silvano Toti Globe Theatre

L’estate teatrale di Roma vede ancora in primo piano la rassegna shakespeariana del Silvano Toti Globe Theatre, struttura affidata alla direzione artistica di Gigi Proietti. Come unico teatro elisabettiano d’Italia è fuor di dubbio la location più adatta ad ospitare la serie di allestimenti di drammi e commedie dell’autore inglese – o da lui tratte – e per questa stagione 2012,  la decima, 5 sono gli spettacoli in cartellone. Dal 19 luglio e fino al 5 agosto sul palco di Villa Borghese sale Ugo Pagliai, interprete di Falstaff e le allegre comari di Windsor, nella traduzione di Filippo Ottoni e con la regia di Riccardo Cavallo. La commedia in 5 atti, composta tra 1599 e 1601, si vuole secondo la tradizione ricondurre alla volontà della stessa sovrana Elisabetta I di rivedere in scena il personaggio di Falstaff, già da Shakespeare presentato nell’Enrico IV.

Teatro capitolino d’eccezione è anche quello dell’opera di Roma, in trasferta estiva alle Terme di Caracalla. Dal 21 luglio e fino all’8 agosto è in calendario – non ogni sera, bensì tutti imercoledì e venerdì oltre a domenica 5 agosto - Norma di Vincenzo Bellini, tragedia lirica in due atti su libretto di Felice Romani. Nello stesso luogo questo scorcio di luglio vede anche, venerdì 27 luglio, il concerto dell’Orchesta giovanile del Teatro dell’Opera, lunedì 30 luglio Una Serata con Gigi Proietti e martedì 31 il dramma lirico di Giuseppe Verdi, Attila.

Per chi vuole invece leggerezza e divertimento ideale il programma di Roma che ride, rassegna teatrale di Villa Sciarra giunta alla XIV edizione e curata dall’associazione culturale e compagnia BonLaPrima. Ogni lunedì appuntamento con Makkekomiko, serata di cabaret con vari artisti, mentre dal mertedì alla domenica salgono sul palco Marco Falaguasta, Piero Scornavacchi, Marco Fiorini, Francesca Ceci, Annalisa Aglioti e Vasco Montez con Punto e a capo. (già: e poi gli dirò…*) una commedia scritta e diretta da Marco Falaguasta.

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews