Tanti auguri Facebook!

Il fondatore Mark Zuckerberg festeggia con un nuovo restyling della home page i sei anni del social network più famoso del globo

di Roberta Colacchi

Mark Zuckerberg

Facebook ha ormai sei anni. Lo scorso 4 febbraio si è festeggiato l’anniversario della sua nascita con un completo rinnovamento dell’interfaccia, resa più pratica e rapida nell’accesso alle applicazioni più comuni, e da un nuovo plugin per caricare le foto. Mark Zuckerberg, venticinquenne co-fondatore del network, nominato il più giovane  miliardario del mondo dalla rivista Forbes, ha deciso di ringraziare i suoi utenti prestando ascolto alle loro critiche e ai loro suggerimenti. Il nuovo photo uploader è stato aggiornato per rispondere e risolvere i problemi segnalati, dal momento che è una delle applicazioni più utilizzate con i 2,5 miliardi di foto messe in rete ogni mese. D’ora in poi il caricamento delle foto continuerà da solo in background, anche se si è usciti da Facebook, e si riceverà una notifica a processo ultimato.

La barra del menù, che prima si trovava in basso, è stata “promossa” in alto a sinistra e le notifiche, le richieste di amicizia, gli eventi, i giochi e la chat sono stati spostati nella colonna centrale della home, vicino alla barra della ricerca. A quest’ultima è stata data un’importanza maggiore rendendola più grande, una mossa che nei piani di Zuckerberg prevede l’ampliamento delle sue funzionalità al fine di renderla un valido strumento di ricerca oltre che d’intrattenimento. Inoltre sono stati inseriti i Filtri per i post, e le Highlights che mostreranno foto eventi e note scelte dall’utente. Questi cambiamenti erano stati annunciati per l’11 Febbraio, ma sono già attivi.

Lo straordinario successo di Facebook è dimostrato dai suoi attuali 400 milioni di utenti, un numero esorbitante, raddoppiato rispetto all’anno scorso, che rivela come la realtà del social network abbia ormai invaso la nostra società, attirando tutti,  non soltanto i più giovani e pratici del web. Si è calcolato che in media si passano 55 minuti al giorno tra le sue applicazioni, modificando il proprio profilo o giocando con le sue applicazioni. “Sia in momenti di gioia che in momenti difficili, la gente vuole condividere e aiutarsi l’un l’altro - ha scritto Zuckerberg sul blog ufficiale -. Questa necessità è quello che ci ispira a continuare a innovare e costruire sistemi che permettono alla gente di connettersi e condividere con altri la propria vita, facilmente”.

Eppure sembra cogliere di sorpresa la notizia che il social network dei social network ha soltanto sei anni. E’ talmente entrato a far parte della quotidianità della vita di tutti i giorni, come internet o i cellulari, da sembrare ormai vecchio. Adesso non rimane che vedere quale sarà la risposta degli utenti, che sempre più spesso si lamentano della “lentezza” del servizio offerto, e della difficoltà di utilizzare la chat che tende ad “impallarsi” , bloccandosi e non inviando il testo scritto.

In molti rimpiangono le primissime versioni che ne hanno decretato il successo, e che a detta di chi c’era funzionano meglio rispetto alle ultime uscite. Infatti un recente studio del Pew Internet&American life Project, un’associazione no-profit che effettua ricerche sull’impatto di internet sulla società, ha mostrato come la popolazione giovane sia sempre meno attratta da strumenti della rete “complessi” . Ma forse queste critiche fanno parte del timore che si prova di fronte alle novità, che spesso costringono ad abbandonare la pigrizia che invece spinge a preferire una discussione o una relazione virtuale, piuttosto che una vera e più dispendiosa.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews