Svizzera: deputato Olivier Sauty protagonista di un film porno

sauty

La copertina del film. Nel riquadro il deputato Oliver Souty (foto via: lettera43.it)

Ginevra  - Il deputato ginevrino Olivier Sauty ha realizzato Sesso e scandalo in Parlamento, una pellicola hard che dovrebbe denunciare gli imbrogli tra i funzionari locali durante il periodo elettorale. Una trovata che ha fatto scalpore negli ambienti politici svizzeri. «Nel cast ci sarà anche la mia compagna Caroline Tosca», ha dichiarato lo stesso deputato al giornale Le Matin. La donna interpreterà il ruolo di se stessa.

«Con la sua prima volta in un film hard ha finalmente realizzato un desiderio rincorso da anni», ha aggiunto Sauty. Il politico non reciterà direttamente nel film, ma il suo ruolo è «interpretato da un attore che mi somiglia parecchio fisicamente».

Sauty aveva evidentemente bisogno di farsi pubblicità in vista delle elezioni cantonali svizzere del 6 ottobre: da qui la scelta, poco convenzionale, di girare questa pellicola per conquistare l’attenzione degli elettori. Il deputato non teme per la sua immagine, né per la sua rielezioni alle votazioni per il Gran Consiglio di Ginevra. Sauty conta infatti su uno zoccolo duro di 15mila elettori che non sarebbero affatto scandalizzati dal film porno. Il suo partito, l’Mcg (Mouvement Citoyens Genevois), ancora non si è espresso sulla vicenda.

«So perfettamente che dei 300 mila elettori di Ginevra, 285 mila mi considerano un pervertito», ha spiegato Sauty, «ma confido nel sostegno di quei 15 mila che mi hanno già votato quattro anni fa». Souty, oltre a puntare sul lato più hot degli elettori, si batte da sempre per un patriottismo dalle tinte xenofobo e strizza l’occhio al ceto medio focalizzandosi su lavoro, ordine e famiglia. Temi che stridono con il film a luci rosse ideato del deputato, che non s’è preoccupato di spiegare la sua strategia.

Sauty non è nuovo a simili uscite. Il 48enne, titolare di un locale notturno, nel 2012 aveva ammesso di frequentare con la compagna un club di scambisti in Francia. «Sono un libertino», replicò a chi gli chiedeva di spiegare la sua passione. Anche Caroline Tosca non sembra essere molto diversa dal suo compagno: «Sono libertina, golosa e civettuola», si è definita sul suo profilo Twitter la donna protagonista del porno.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews