Svizzera: bocciatura senza appello per il referendum sul fumo passivo

Bocciato il referendum per inasprire le regole contro il fumo passivo (info.rsi.ch)

Zurigo - Questo weekend in Svizzera i cittadini sono stati chiamati alle urne per votare la proposta di un bando del fumo da tutti i luoghi di lavoro e gli spazi pubblici al chiuso, come chiesto da un’iniziativa popolare lanciata dal 2009 e denominata “Protezione dal fumo passivo”.

L’iniziativa era sostenuta da una cinquantina di organizzazioni medico-sanitarie, in primis la Lega polmonare e la Federazione dei medici svizzeri, dai sindacati, dal partito socialista, dei verdi ed evangelico. Era invece osteggiata da tutti gli altri partiti presenti nel parlamento federale e dalle organizzazioni economiche e padronali, in particolare da quelle del settore alberghiero e della ristorazione.
Anche Governo e Parlamento erano a favore del ‘no’.

L’ultimo sondaggio condotto alla vigilia del voto aveva aveva bocciato l’iniziativa con il 52% di no contro il 41% di sì e il 7% di indecisi. E infatti la maggioranza dei cantoni svizzeri ha detto ‘no’ all’iniziativa. Secondo le proiezioni, addirittura circa il 66% degli elettori a livello nazionale avrebbe bocciato la proposta, contro un esiguo 34% di favorevoli. Al momento pare che solo Ginevra l’abbia accolta.

Attualmente, la tutela dei non fumatori è molto eterogenea nella Confederazione: su 26 cantoni, otto beneficiano di una tutela totale dal fumo passivo, mentre 11 si accontentano di applicare la legge del 2010, che consente il fumo in locali separati.

Grande delusione per la Lega polmonare delusa, sorpresa dalla netta bocciatura dell’iniziativa. Le persone sembrano soddisfatte della legge federale attuale entrata in vigore due anni fa, ha detto oggi all’ats la direttrice della Lega polmonare Sonja Bientenhard, per spiegare il risultato uscito dalle urne.

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews