Superbike, Jerez: Laverty brucia Melandri. Sykes è campione del mondo

Sykes Superbike

Tom Sykes (motorcyclenews.com)

Jerez de la Frontera  – Eugene Laverty ha fatto più che egregiamente il suo lavoro in gara1, inventandosi nel finale un bellissimo sorpasso ai danni di Melandri, ma la classifica parla chiaro e si esprime a favore di Tom Sykes, cui basta un terzo posto per laurearsi campione del mondo Superbike. Meritatissima esplosione di gioia nel box Kawasaki. Alle 15.30 la seconda manche che avrà a questo punto il sapore di uno spareggio ad alto tasso di spettacolo.

LA GARA – Scatta molto bene Eugene Laverty, che sembra subito poter prendere qualche metro a Sykes, incalzato da Melandri e Giugliano. Alle spalle del tandem italiano il francese Guintoli; da tenere sotto controllo anche Toni Elias.

Perde terreno Giugliano mentre Guintoli si avvicina al terzetto di testa. Melandri infila Sykes e si mette all’inseguimento dell’Aprilia numero 58. Nonostante una caviglia malconcia, il ravennate sembra poter fare una bella da gara: tutta da valutare però la sua resistenza fisica sulla distanza. Mantiene la terza posizione Tom Sykes.

Prosegue il tentativo di fuga di Laverty e Melandri, Sykes non è però troppo lontano. In ogni caso, la terza piazza gli garantirebbe il titolo ed è quindi probabile che non sia comunque nelle sue intenzioni forzare troppo il ritmo prendendosi rischi eccessivi.

Piccola sbavatura di Melandri, che perde un po’ di contatto. Con più della metà della corsa ancora da percorrere, l’italiano ha però tutto il tempo di rimediare. Il riavvicinamento di Marco si fa in effetti cosa certa al tredicesimo passaggio. Problemi nel frattempo Leon Haslam.

In una corsa che sinora non ha offerto grandi emozioni, le uniche gioie sembrano poter arrivare solo dal probabile duello Laverty – Melandri, inevitabile con soli 5 giri da percorrere prima della bandiera a scacchi. Viaggia invece alla ricerca di un avvicinamento con Sykes il francese Guintoli. Il numero 66 sembra tuttavia avere la situazione sotto controllo.

Tensione alle stelle in testa, con Melandri che buca duramente Laverty a due giri del termine. I due finiscono lunghi e Marco ne approfitta anche per prendere qualche metro di margine che potrebbe valergli la vittoria. Alle loro spalle, Sykes vede invece il titolo mondiale avvicinarsi sempre più. Gran finale di Eugene Laverty, che sorpassa Melandri all’esterno all’ultima curva. L’attenzione è però ora tutta per il campione 2013 Tom Sykes.

La classifica ufficiale della prima gara Superbike a Jerez:

01- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 21 giri in 36’00.919
02- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 0.218
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 6.681
04- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 9.327
05- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 20.446
06- Davide Giugliano – Althea Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 27.633
07- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 28.621
08- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 29.548
09- Xavi Forés – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 29.964
10- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 36.981
11- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 37.008
12- Sylvain Barrier – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 43.179
13- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 47.260
14- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 52.154
15- Lorenzo Lanzi – Mesaroli Transports A.S. – Ducati 1098R – + 52.912
16- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 54.414
17- Michel Fabrizio – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1’02.109

18- Broc Parkes – Monster Energy Yamaha YART – Yamaha YZF R1 – + 1’02.568
19- Vittorio Iannuzzo – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – a 6 giri

Mara Guarino

Foto homepage via: eniracing.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews