Superbike, Istanbul: orari tv e anteprima dell’undicesimo round Wsbk

Melandri Superbike

Marco Melandri (motorcyclenews.com)

Istanbul – Il campionato Superbike volge alle sue battute finali: 4 round – Turchia compresa – separano infatti gli appassionati dal conoscere chi sarà l’erede al titolo di Max Biaggi. Con 200 punti ancora in palio e una sola lunghezza a separare Tom Sykes da Sylvain Guintoli, tutto può ancora succedere.

La doppia bandiera rossa del Nürburgring ha in effetti consegnato al pilota Kawasaki la leadership provvisoria ma, circostanze sfortunate a parte, ha anche messo in evidenza un Marco Melandri competitivo e pronto a giocarsi il tutto per tutto. La Turchia potrebbe in effetti essere la grande occasione del ravennate, che ha avuto modo di confrontarsi – con successo – con l’asfalto di Istanbul in occasione della sua lunga militanza nel motomondiale.

Arrivi, partenze e infortuni – Doveroso un aggiornamento medico dopo le cadute che hanno condizionato la trasferta tedesca. Risponderanno presente sia Loris Baz sia Leon Camier, che venerdì proverà a risalire in sella alla sua Suzuki malgrado non sia ancora certo dell’effettiva tenuta della sua condizione fisica. Stop forzato invece per Jonathan Rea, in piena degenza dopo essere stato operato al femore fratturato. A sostituirlo in queste ultime gare sarà Michel Fabrizio, la cui Aprilia sarà invece a disposizione di Toni Elias. Lo spagnolo lascia dunque a stagione avviata la Moto2 per tentare una nuova avventura con le derivate di serie.

Statistiche e curiosità – Tra i piloti in vetta alla classifica iridata è Tom Sykes l’unico a non aver mai preso le misure all’asfalto turco. Tra coloro che hanno già avuto modo di confrontarsi con l’Intercity Istanbul Park spicca però certamente il nome di Marco Melandri, che colse proprio qui la sua prima vittoria in MotoGP. Nel 2005, il pilota allora in forze al team Gresini festeggiava il suo primo successo nella classe regina per poi bissare nel 2006 malgrado la partenza dalla quattordicesima posizione. Con simili credenziali, il grande favorito della vigilia è proprio l’italiano.

Così in tv – Fuso orario e programma parzialmente modificato per la Superbike di scena in Turchia e in onda, come di consueto, sulle reti Mediaset Italia Uno e Italia Due. I semafori si spegneranno alle 10 per gara1 e alle ore 13.30 per gara2.

Sabato 14 settembre 2013
• ore 7.40 – Superbike – Qualifiche 2 (diretta Italia2)
• ore 8.45 – Supersport – Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 10.25 – Superbike — Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 12.45 – Superbike – Superpole (diretta Italia2)
• ore 14.05 – Supersport – Qualifiche 2 (diretta Italia2)

Domenica 15 settembre 2013
• ore 7.15 – Superbike – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 7.45 – Supersport – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.30 – Superbike — Gara 1 (diretta Italia1 e Eurosport2)
• ore 11.25 – Supersport — Gara (diretta Italia2 e Eurosport)
• ore 13.00 – Superbike — Gara 2 (diretta Italia1 e Eurosport2)

Mara Guarino

Foto homepage via: motorcyclenews.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews