Superbike, Imola: vince Rea; Checa sul podio davanti al pubblico Ducati

 

Carlos Checa nel box Ducati Althea (motorcyclenews.com)

Imola – In uno dei round più determinanti per l’assegnazione del titolo mondiale, la Wsbk regala protagonisti inediti rispetto ai dominatori di classifica: la vittoria è infatti una questione tra Rea e Haga, davvero arrembante in questa seconda metà di stagione. Carlos Checa non vince ma continua a raccogliere punti preziosissimi. Il pilota del team Ducati Althea infiamma il pubblico italiano agguantando nel finale un terzo posto che vale oro, soprattutto in relazione all’ottava piazza di Marco Melandri. Ormai il titolo dello spagnolo è alle porte: se in gara2 dovesse guadagnare più di 12 punti su Marco, Carlos festeggerebbe il mondiale proprio in Italia. Soddisfazione ulteriore la presenza dell’ingegner Filippo Preziosi ai box.

LA GARA – Al pronti via lo scatto vincente è quello di Tom Sykes che si porta davanti a tutti. Checa è secondo, mentre Melandri non riesce a recuperare posizioni importanti. Finisce presto, invece, la gara di Michel Fabrizio, che, stando ai tempi sul passo, avrebbe certamente potuto dire la sua in questa prima manche.

Il più veloce in pista nelle primissime fasi è però Rea. L’inglese sopravanza un Checa in leggera difficoltà e si porta alle spalle di Sykes. Lo spagnolo è meno impeccabile del solito e finisce presto anche nel mirino di Laverty e Haga. Melandri ringrazia e prova l’avvicinamento.

Con 16 giri ancora da percorrere arriva il primo cambio al vertice: Rea mette le sue ruote davanti alla Kawasaki di Sykes e dimostra prontamente di avere il ritmo giusto per l’allungo. Anche Haga, terzo, fa però scintille; alla metà della corsa, il giapponese inanella una serie di giri veloci che potrebbero persino rimettere in discussione la leadership di Rea.

A 9 giri dal termine, si profila un doppio scontro: tra Rea e Haga per la vittoria e tra Checa e Sykes per il gradino più basso del podio. Settimo posto per Melandri, che pare tradire le residue speranze di un finale di stagione combattuto in ottica mondiale. Il ravennate continua ad alternare sorpassi vincenti ad errori, confermando il suo scarso feeling col tracciato imolese.

All’ultimo giro, i riflettori sono dunque tutti puntati sulla coppia di testa: Haga, pur vicinissimo, non riesce ad affondare su Rea. Va meglio a Checa che, a pochi metri dalla bandiera a scacchi, piazza il sorpasso vincente su Sykes. Solo ottavo Melandri.

Appuntamento alle 15.30 con gara2.


La classifica ufficiale di gara1:

01- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – 21 giri in 38’03.396
02- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 0.111
03- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 9.449
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 9.792
05- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 14.699
06- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 16.820
07- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 24.227
08- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 24.935
09- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 25.224
10- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 25.487
11- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 26.148
12- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 26.444
13- Federico Sandi – Althea Racing – Ducati 1198 – + 29.761
14- Alex Polita – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 30.083
15- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 34.862
16- Matteo Baiocco – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 40.331
17- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 44.547
18- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 50.241

 

Mara Guarino

 

Foto homepage via: motorcyclenews.com

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews