Super Bowl: Seattle annienta Denver, Seahawks sul tetto del mondo

Partita senza storia al MetLife Stadium: Seattle annienta Denver e vince il Super Bowl. Bruno Mars e Red Hot Chili Peppers non all'altezza degli scorsi halftime show

nfl-super-bowl-vince-lombardi-trophy

Il Vince Lombardi Trophy quest’anno se l’è portato a casa Seattle (foto twitter @nfl)

“L’attacco vende i biglietti, la difesa vince le partite”, così disse Vince Lombardi più di 40 anni fa e ancora oggi questa citazione è più che mai valida, anche nelle grandi occasioni. In un Super Bowl tutt’altro che emozionante, i Seattle Seahawks dominano al MetLife Stadium sui Denver Broncos di Peyton Manning e si aggiudicano il primo Lombardi Trophy della loro storia.

PARTITA A SENSO UNICO - Inizia tutto male per i Broncos: alla prima azione un’incomprensione tra Manning e il centro Ramirez provoca un fumble recuperato dal RB Moreno nella propria endzone, che viene placcato per una safety. I Seahawks si accontentano di due FG di Hauschka sui due possessi successivi e il primo qt termina sull’8-0, con i Broncos incapaci di raggiungere un primo down e Manning intercettato da Chancellor. In apertura di secondo qt arriva il primo TD del match con il RB Lynch da 1 yd che allunga sul 15-0. Manning, sempre sotto pressione in questa partita, inizia a carburare ma l’esito non è quello previsto. Il QB dei Broncos viene intercettato di nuovo dal LB Malcolm Smith che riporta l’ovale fino in endzone per 69 yds. 22-0 Seahawks.
HALFTIME SHOW IN TONO MINORE – Squadre negli spogliatoi per l’intervallo ed inizia l’halftime show di Bruno Mars e dei Red Hot Chili Peppers. Il cantante entra dietro ad una batteria suonando le battute iniziali di Locked Out Of Heaven, che poi esegue insieme al suo complesso, poi è la volta di Treasure. A seguire entrano in scena i Red Hot Chili Peppers che si scatenano e scatenano i quasi 80000 presenti come ad uno dei loro migliori concerti con Give it away. Il gruppo lascia quindi la scena nuovamente al cantante hawaiiano che esegue Just the way you are. Grande musica e spettacolo in pieno stile Super Bowl ma, a nostro avviso, nulla in confronto agli halftime show di Beyoncé e Madonna di uno e due anni fa.
CAPPOTTO SEATTLE - Il terzo qt inizia peggio del previsto per i Broncos che subiscono il ritorno di kickoff fino in end zone da parte di Harvin. 29-0. Nel terzo qt regna un equilibrio tra le due squadre ma Wilson connette un TD pass da 23 yds con Kearse a 3 minuti dal termine del quarto. 36-0. In scadenza di quarto arriva (finalmente) il primo (e unico) TD dei Broncos con Manning che becca il suo WR preferito D. Thomas da 14 yds. Welker converte da due. 36-8. Dopo poco piu di 3 minuti dall’inizio dell’ultimo qt, Wilson mette in cassaforte il Lombardi Trophy trovando Baldwin per il suo secondo TD pass di serata.
Da qui è tutta discesa per Seattle; un timido tentativo di rimonta da parte dei Broncos (o almeno per ridurre lo svantaggio), e molto garbage time da parte dei Seahawks in cui trovano spazio anche le seconde linee con il QB Jackson e il RB Turbin. Finisce il tempo della partita: è 43-8 ed inizia la festa Seahawks. Classica doccia con il gatorade per Pete Carroll, coach dei Seahawks. Il Lombardi Trophy viene consegnato prima nelle mani di Carroll e di Wilson, poi il nome dell’MVP; è Malcolm Smith, il LB che ha riportato l’int in TD e ricoperto un fumble. Wilson conclude con 206 yds di lancio e 2 TD pass. Per Manning, 280 yds, 1 TD e 2 int.
Broncos e Manning sono solo i fantasmi di tutto quello che sono stati in regular season, paragonabili quasi ai Jaguars o a qualche altra squadra di bassa fascia della lega. Seahawks meritatamente campioni e dominatori assoluti per tutta la stagione e della partita su tutti i lati del campo. Che sia l’inizio di una dinastia?
Vito Della Rocca
@VThePretender

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews