Sud America, scarti della lavorazione del caffè trasformati in energia

Innovativa scelta di alcuni produttori di caffè del Sud America: ottengono energia con gli scarti della lavorazione, di solito rilasciati nell’ambiente

caffèUn metodo innovativo per generare energia arriva dal Sud America, precisamente dagli stati dell’Honuras, Guatemala e Nicaragua, ed è legato alla produzione di caffè, che in quelle aree è estremamente sviluppato. Alcune aziende produttrici dei Paesi citati, hanno riutilizzato gli scarti della produzione proprio del caffè per ottenere energia. L’innovazione sta nel fatto che questi scarti venivano solitamente dispersi nell’ambiente. Una mossa per l’autosostentamento energetico che si sta rivelando efficace.

COFFEE TIME – Non solo energia fruibile dagli scarti della lavorazione di un prodotto, in questo caso il caffè, ma anche l’eliminazione di sostanze nocive rilasciate nell’ambiente. Le aziende che stanno sfruttando questa novità si sono attrezzate di impianti particolari capaci di estrarre metano, gas e biogas sfruttando i rifiuti organici generati dalla produzione del caffè. L’energia prodotta è stata così riutilizzata proprio per l’utilizzo delle macchine agricole o anche nelle case dei lavoratori.

L’USO DEL METANO – Sono state infatti le stufe, le lampade e altre macchine di uso quotidiano ad essere state utilizzate grazie all’apporto energetico derivante dall’innovativo metodo delle aziende agricole produttrici di caffè. Un generatore cattura infatti il metano che può essere così usato in casa per i prodotti adatti e di uso comune. Il miglioramento della vita grazie al risparmio conseguente alla produzione di energia dagli scarti della lavorazione è un altro fattore rilevante.

VANTAGGI ENORMI – Una novità da non trascurare, considerando che parliamo di Paesi del Sud America che anche sull’industria del caffè basano la loro economiai. Dati alla mano, ben il 70% del caffè prodotto a livello globale proviene dal Sud America e di conseguenza gli scarti nocivi per l’ambiente in questo tipo produzione si localizzano in quella parte di mondo. Con l’utilizzo degli scarti della lavorazione per produrre energia, i vantaggi sono enormi, dunque, dal punto di vista sia energetico che ambientale.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews