Stupro L’Aquila. Arrestato un militare

ROMA – Sono scattate le manette per Francesco Tuccia, il militare sul quale gravava l’accusa di aver stuprato una studentessa originaria di Tivoli nella notte dello scorso 11 febbraio nei pressi della discoteca Guernica di Pizzoli in provincia dell’Aquila.

Di origini avellinesi, il giovane è stato arrestato dai Carabinieri del comando provinciale per violenza sessuale aggravata e, in più, tentato omicidio. Il suo grado militare corrisponde a quello di caporale dell’esercito al trentatreesimo reggimento Acqui.

Per il pm «parlano le ferite gravissime» riportate dalla giovane in seguito al violento accadimento. Proprio sulle gravi ferite, con molta probabilità invalidanti, in correlazione ad altri riscontri sia testimoniali che legati ad ulteriori esami da parte dei Ris di Roma, la procura ha ricostruito con maggiore chiarezza la vicenda.

Il militare, dunque, avrebbe agito da solo al di fuori della discoteca, dalla quale era uscito assieme alla giovane e con la quale, in precedenza e all’interno del locale, avrebbe avuto un primo approccio. Stando a quanto riportano le ricostruzioni del pm titolare dell’inchiesta, David Mancini, non c’è stato rapporto sessuale ma una violenza sessuale che sarebbe stata messa in atto anche con l’utilizzo di un corpo estraneo. Il giovane militare, quindi, si sarebbe disfatto del corpo estraneo che, probabilmente, non verrà ritrovato in seguito a all’abbondante presenza di neve.

Per quanto riguarda l’accusa di tentato omicidio, invece, essa deriva dall’assenza di prove riguardanti il fatto che il giovane non ha cercato di soccorrere la ragazza priva di sensi e in avanzato stato di emorragia, il tutto ad una temperatura ambientale di almeno dieci gradi sotto zero. Se la ragazza non fosse stata soccorsa dal proprietario del locale e dagli addetti alla sicurezza di passaggio casualmente in quel punto, la studentessa sarebbe morta per ipotermia.

(Foto: fattidicronaca.it / nanopress.it)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews