Strauss – Khan si dimette dall’ FMI: “Ora penso alla mia famiglia”

Dominique Strauss Kahn

Dominique Strauss Kahn

Nonostante l’invito del presidente americano Obama a fare un passo indietro, Dominique Strauss – Khan si è dimesso dalla direzione del Fondo Monetario Internazionale, attraverso una lettera in cui ha comunicato il forte rammarico per l’intera vicenda che lo ha visto sotto accusa per stupro e sequestro di persona ai danni di una cameriera all’interno dell’Hotel Sofitel di Manhattan.

“E’ con infinita tristezza che oggi mi sento costretto a presentare al Consiglio esecutivo le dimissioni dal mio incarico di direttore operativo del fondo” ha affermato Strauss – Khan “nego con la maggiore fermezza possibile tutti gli addebiti che sono stati formulati a mio carico”.

Nella lettera l’ex leader dell’FMI ha parlato anche della sua famiglia, dichiarando da ora in poi di volersi dedicare interamente ad essa, annunciando: “Voglio spendere tutte le mie forze, tutto il mio tempo e tutte le mie energie per provare la mia innocenza“.

Nel frattempo, sarà l’americano John Lipski, presidente vicario del fondo, a prendere il posto di Strauss-Kahn all’FMI.

Adriano Ferrarato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews