Strauss-Kahn: forse esistono filmati dell’aggressione

strauss-kahn

ansa

New York – Potebbero esserci dei video registati in cui appaiono Dominique Strauss-Kahn e la cameriera che lo ha accusato di violenza sessuale. I filmati sarebbero dell’albergo Sofitel di New York, teatro della vicenda. A riferirlo alla Cnn è Linda Fairstein, testa del Special Victim Unit, l’unità speciale in reati sessuali che si è interessata al caso Strauss-Kahn. I due sarebbero stati ripresi nel momento in cui escono dalla suite 2806, ovvero l’attimo in cui sarebbe avvenuto l’episodio denunciato dalla donna.

Secondo la Fairstein, è “molto probabile” che  il Sofitel, come tutti i grandi alberghi di New York, abbia telecamere in ogni piano. Tuttavia è possibile che esistano delle registrazioni del momento in cui gli occupanti della camera hanno lasciato la stanza. Dal loro atteggiamento – ha detto Linda Fairstein – dovrebbe essere facile capire cosa sia avvenuto.
Intanto il direttore del Fondo monetario internazionale ha trascorso la notte nel carcere di Rikers Island a New York. Kahn è stato separato dagli altri detenuti e posto in isolamento per ragioni di sicurezza. Ieri il giudice del tribunale di New York, Melissa Jackon, ha negato il rilascio su cauzione da un milione di dollari, proposto dalla difesa. La Corte ha motivato il rifiuto accogliendo i timori dell’accusa sull’eventualità che Strauss-Kahn lasci il paese per la Francia e non torni per il processo.

In effetti, ha spiegato, Cyrus Vance, dell’ufficio del procuratore capo, “tra Francia e Stati Uniti non vi è trattato di estradizione”, dunque, Kahn potrebbe diventare il nuovo Roman Polansky, il quale nel 1977 lasciò l’America con un’accusa di stupro ed evitò, così, il processo.

Reati – Attualmente il direttore dell’Fmi è accusato di 7 reati: doppia violenza sessuale di primo e secondo grado, tentato stupro, aggressione sessuale di primo grado, sequestro di persona, palpeggiamenti forzati e palpeggiamenti semplici. Se Strauss-Kahn fosse riconosciuto colpevole di tutti questi reati, rischierebbe una condanna di circa 74 anni e tre mesi.

Sviluppi – La prossima tappa del procedimento a carico di Kahn sarà il Gran Giurì. La procedura americana, infatti, prevede un tempo di 3 giorni per la convocazione della giuria popolare nei casi di rifiuto dell’udienza preliminare con cauzione. “Sono deluso – ha commentato l’avvocato Brafam – ma siamo solo agli inizi della battaglia”. La linea di difesa punta a dimostrare che Strauss-Kahn non è responsabile dei reati in quanto lontano dall’albergo Sofitel avendolo lasciato – sostiene la difesa – poco dopo le 12 cioè, più o meno, la stessa ora in cui la cameriera sostiene di essere stata aggredita. Il giudice Jackson ha già convocato la prossima udienza per il 20 maggio.

 

Chantal Cresta

Foto || www.ansa.it

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

2 Risponde a Strauss-Kahn: forse esistono filmati dell’aggressione

  1. avatar
    anonimo 17/05/2011 a 15:05

    ho letto su un sito che il maiale aveva dei grossi graffi sul corpo!segno evidente che ci sia stata una coluttazione della donna per difendersi!evidentemente questi uomini di potere credono che possono fare sesso con chiunque ecome vogliono loro!e noi italiani ne sappiamo qual cosa!!!!!!bunga bunga bunga!!!!!!

    Rispondi
  2. avatar
    Chantal Cresta 19/05/2011 a 18:42

    Guardi, capisco il suo senso di repulsione per certe notizie che, se dovessero trovare conferma piena, varrebbero (secondo me) 70 anni di galera.
    Non sono d’accordo, invece, sul paragone Strauss-Kahn, Bunga-Bunga. Le vicende sono molto diverse. Berlusconi non è accusato di violenza carnale (grazie a Dio) ma di “consumazione finale” di minorenne di cui però manca la denuncia della minore in questione che, anzi, non ha dubbi: “Papi è tanto buono”. Che sia vero o meno, direi che questo basta a concludere che i francesi tra – bombe a casaccio e politici al fresco – hanno tutto da imparare dagli italiani.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews