Stormfront contro Balotelli: “Negro ed ebreo”

ROMA - «I genitori adottivi del negro Balotelli: ebrei». È questo il titolo del topic di discussione che ha fatto scalpore tra l’opinione pubblica. Autori del post sulle pagine web del loro sito ufficiale sono i neonazisti di Stormfront, costola italiana del Ku Klux Klan. In puro e selvaggio antisemitismo, dunque, sono arrivati a iosa anche commenti di vario stampo, tra i quali: «Lo scemo del villaggio, potrebbe chiedere di giocare nella nazionale di Israele così ci libereremmo del personaggio una volta per tutte».

L’occasione per attaccare senza reale motivo il centravanti della nazionale è stata quella della visita della squadra di mister Prandelli al campo di sterminio di Auschwitz. Stavolta, però, la comunità ebraica di Milano non può tenersi tutto dentro: «Chiediamo la chiusura del sito e l’applicazione della legge Mancino», ovvero la norma che condanna e punisce l’ideologia nazifascista.

Non si tratta di un caso isolato. Diverse, infatti, sono state le occasioni in cui il sito incriminato ha dato libero sfogo ad esternazioni razziste e antisemite, inneggiando alla «supremazia della razza bianca» e stendendo vere e proprie «liste di ebrei». Dopo aver dato addirittura appoggio al killer di Tolosa, entra nel mirino l’attaccante bresciano anche in seguito ad una dichiarazione secondo la quale lo stesso Balotelli, durante la visita al campo di concentramento polacco, ha affermato che la madre ha origini ebraiche. Dunque, giù di nuovo con reiterati insulti: «Chi volete che sia la coppia che adotta un negrone? Ebrei, oppure violenti fanatici di estrema sinistra»; «Tutto mi sarei aspettato tranne che questo negro miliardario irruento con frequentazioni camorristiche avesse anche i genitori adottivi giudei»; «Ecco perché ad Auschwitz si sentiva a suo agio, come fosse a casa sua».

Naturalmente, in poche ore la discussione viene diffusa a largo raggio dalla rete, grazie alla quale la comunità ebraica di Milano non smette, ovviamente, di ribadire rispetto: «Questo è un caso molto grave – spiega il vicepresidente Daniele Nahum – Balotelli è un personaggio pubblico che rappresenta il nostro paese multietnico e multiculturale. Chiediamo alle istituzioni di chiudere il sito e consegnare i responsabili alla giustizia. Questo caso sta diventando imbarazzante anche perché fomenta l’odio razziale in un momento in cui si stanno intensificando casi di antisemitismo».

(Foto: sport.sky.it / tifoazzurro.it)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Stormfront contro Balotelli: “Negro ed ebreo”

  1. avatar
    Anonimo 16/06/2012 a 08:51

    che cazzata -.-

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews