Stoner contro Rossi: “Sapevo non sarebbe andato più forte di me”

Rossi contro Stoner a Laguna Seca (motopower.org)

Qualcuno non deve aver spiegato a Casey Stoner che, normalmente, a Natale si è tutti più buoni. Il campione del mondo Honda ha infatti approfittato di una recente rivista rilasciata a MCN, per spendere parole al vetriolo sul rivale Valentino Rossi. La fallimentare stagione Ducati del pesarese è divenuta così il pretesto per “vendicarsi” di alcune vecchie dichiarazioni del 46 che, evidentemente, infastidivano ancora parecchio il numero 1 di casa Honda.

Del resto, che tra Rossi e Stoner non corra buon sangue non è certo un mistero per nessuno. Prima il titolo conquistato di forza dall’australiano in sella all’italiana di Borgo Panigale, poi la clamorosa rivincita del Dottore, che non manca mai – e a ragione – di ricordare il sorpasso di Laguna Seca nel 2008 come uno dei momenti topici della sua carriera. E mentre quel duello è ormai diventato l’emblema di una battaglia agonistica avvincente e spettacolare, la disputa mediatica fatica a dipanarsi. Nel corso degli anni,  i due non si sono infatti risparmiati neppure fuori dalla pista, alimentando sui giornali la propria rivalità.

E con Rossi in difficoltà su quella stessa moto che ha visto invece Stoner, seppur con alti e bassi, veloce e competitivo, questo fine 2011 è diventato particolarmente propizio per l’ultimo contrattacco del pilota Honda. «Questo mondiale ha un gusto ancora migliore perché Valentino e Jeremy Burgess erano quelli che criticavano il mio modo di fare, dicendo che io e il mio team non riuscivamo a sviluppare la moto e che non sapevamo cosa stavamo facendo» ha rimarcato Casey rifacendosi ad alcune dichiarazioni rilasciate a inizio anno dal  tecnico di Rossi.

Casey Stoner (motorcyclenews.com)

Insomma, stando alle parole di Stoner, Valentino avrebbe peccato di presunzione circa il valore delle sue prestazioni con Ducati, salvo poi scontrarsi con dei risultati deludenti tanto quelli dei suoi predecessori.  Ad eccezione di Stoner, ovviamente. «Sapevo che salendo su quella moto non sarebbe andato più forte di me, ne ero sicuro al 100%» ha ulteriormente sottolineato.

Parole aspre cui si aggiunge l’accusa di aver usato l’infortunio alla spalla come una scusa per nascondere ben altro genere di problemi: «Alla fine, quest’anno, ha fatto i suoi migliori risultati proprio nel periodo di infortunio» ha osservato l’australiano, che ha inoltre polemicamente ricordato gli ingenti investimenti economici fatti da Ducati per portare la moto nella direzione voluta da Rossi.

Certo, malgrado la sua violenza, non si può negare che il discorso di Stoner abbia un fondo di verità: per sua stessa ammissione, Rossi e il team hanno quest’anno faticato nel fare di Ducati una moto davvero nelle corde di Valentino e del suo stile di guida.

Altrettanto credibili suonavano però allora, o quantomeno al netto di quest’ultima stagione, le considerazioni su uno Stoner divenuto nel corso delle gare successive alla conquista del primo titolo iridato sempre meno efficace e competitivo, anche a causa del non adeguato sviluppo del mezzo. Del resto, si sa: chi vince ha sempre la ragione dalla sua. Ancora un volta, dunque, sarà il caso di  attendere la pista per un responso definitivo.

Mara Guarino

Foto homepage via: tuttomotoriweb.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

3 Risponde a Stoner contro Rossi: “Sapevo non sarebbe andato più forte di me”

  1. avatar
    Anonimo 01/01/2012 a 11:17

    parole sacrosante vale e il piu forte del mondo ma stoner e di un altro pianeta

    Rispondi
  2. avatar
    stella 01/01/2012 a 11:19

    parole sacrosante

    Rispondi
  3. avatar
    andrea 01/01/2012 a 11:26

    devo dire che lo sapevo anch io visto tutte le cene che o vinto

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews