Spunta un testimone: la casa non è di Tulliani

Fini: “Anche io mi chiedo chi è il vero proprietario della casa. È Giancarlo Tulliani? Non lo so. Se dovesse emergere che è il proprietario lascerei la presidenza della Camera”.

di Chantal Cresta

Gianfranco Fini

Il presiedente della Camera, Gianfranco Fini

Sviluppi dell’infinita storia sulla casa a Montecarlo. Dopo la conferenza stampa di 2 giorni fa del ministro della Giutizia, Rudolph Francis, il presidente della Camera, Gianfranco Fini è apparso ieri sera, in un video online nel quale ha spiegato finalmente la sua verità sull’appartamento più chiacchierato d’Italia. Nel video, il leader di Futuro e Libertà ha ammesso – con cautela – che probabilmente ha “agito con troppa leggerezza” sulla questione della casa monegasca. Il presidente ha continuato sostenendo che se fosse definitamente provato che il cognato, Giancarlo Tulliani, risultasse l’effettivo proprietario dell’appartamento in Rue Charlotte Princesse, lascierebbe la presidenza della Camera.

La vicenda di Montecarlo pare, però, garantire sempre nuovi risvolti. Mentre il mondo della Rete aspettava il comunicato di Fini, ieri mattina, è apparso un testimone: l’avv. Renato Ellero, ex esponente della Lega negli anni ’90 e, attualmente, professionista di grido nonchè assistente legale di facoltosi faccendieri. L’avvocato ha affermato che il proprietario della società off-shore, Timara, con sede nella Antille e detentrice della famosa casa monegasca non è Tulliani ma un suo cliente. L’avvocato, tuttavia,  non ha  rivelato il nome dell’assistito né ha prodotto alcun documento a tal proposito. Inoltre, Ellero non ha saputo dire quando la società sia entrata nelle proprietà dello sconosciuto affarista. Particolare, quest’ultimo, importante per stabilire il reale coinvolgimento di Tulliani nella vicenda.

Sempre ieri sera, il deputato parlamentare del Fli, Luca Barbareschi, intervistato al talk-show, In Onda su l’A7 ha liquidato le affermazioni dell’avvocato Ellero come una “polpetta avvelenata”. Un goffo tentativo dell’ultima ora per favorire Fini.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews