Spot Usa Fiat 500: chiesto risarcimento per copyright murales

j.lo-fiat

Jennifer Lopez nel nuovo spot Fiat

Ancora polemiche circa la campagna pubblicitaria americana di Fiat 500 che ha come testimonial Jennifer Lopez. Secondo il blog ‘The smoking gun’, noto per pubblicare ogni giorno (non sempre attendibili) documenti legali, rapporti della polizia e “scoop” di varia natura e genere, la nota casa automobilistica italiana non avrebbe pagato il copyright del murales di “I love The Bronx” che compare nella pubblicita’, trasmessa dal 6 novembre scorso nelle reti televisive americane, che vede come protagonista la popolare cantante americana alla guida della vettura da Manhattan al Bronx. Gli artisti, appartenenti al gruppo TATS Cru, hanno dichiarato di non aver mai dato alla Fiat il permesso di usare il loro murales che si trova sotto la stazione metropolitana della linea 6 del quartiere dove la stessa Lopez è cresciuta. Alla Fiat viene chiesto ora il relativo pagamento dei diritti.

Solo una settimana fa la stessa campagna di lancio della nota vettura italiana era già finita sotto i riflettori. Sempre il ‘The smoking gun’ ha infatti insinuato il dubbio che alla guida della 500 non ci sarebbe Jennifer Lopex ma una controfigura e che gran parte delle riprese erano avvenute a Los Angeles e non a New York. Secondo le indiscrezioni, la vera Jennifer Lopez non avrebbe mai lasciato Los Angeles e le scene per lo spot sarebbero state ritoccate da Big Block, uno studio di produzione digitale che ha fuso frammenti delle riprese di Lopez che guidava a Los Angeles con immagini generate al computer di scorci tipici del Bronx.

Una grana in più per l’azienda automobilista torinese che proprio in questi giorni è alle prese con i sindacati per la trattativa sul futuro contratto di lavoro dei dipendenti. La Fiom, che prepara la strategia di resistenza, ha infatti lasciato il tavolo accusando l’azienda di aver impedito l’ingresso di una parte della sua delegazione. La Fiat si appresta dunque ad aprire il prossimo tavolo di discussione, il 2 dicembre, senza i metalmeccanici della Cgil.

Valentina Gravina

Foto || indipendentmusicwomen.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews