Fare sport per lavorare meglio. I risultati del Ranstad Workmonitor

Piccoli trucchi di benessere in ufficio (dailybest.it)

Piccoli trucchi di benessere in ufficio (dailybest.it)

Lavora meglio chi fa regolarmente sport è ciò che emerge dall’indagine Randstad Workmonitor. Non importa quale sia lo sport scelto e quando venga praticato, l’importante è che sia un’attività costante.

Nella società attuale, che considera quasi un must l’essere in forma, il movimento è considerato salutare non solo per gli effetti benefici sul corpo ma perché migliore la qualità della vita e il rendimento lavorativo.

L’INDAGINE RANDSTAD WORKMONITOR – Randstad Workmonitor è lo studio sul mondo del lavoro effettuato dalla seconda azienda al mondo nel mercato dei servizi delle risorse umane: Randstad. L’indagine relativa al primo trimestre del 2014, effettuata in 33 Paesi del mondo su un campione di lavoratori tra i 18 e i 65 anni, quest’anno ha focalizzato la sua attenzione sul rapporto esistente tra lavoro e sport. Questa evidenzia, come una corretta attività fisica influisca positivamente e quindi migliori le prestazioni lavorative. Chi fa sport ha un atteggiamento diverso sul posto di lavoro rispetto a chi non lo pratica.

‘È ampiamente diffusa tra i dipendenti di tutto il mondo, la convinzione che l’attività fisica sia di aiuto anche nelle performance di lavoro, ma in Italia si nota una particolare attenzione al benessere psico-fisico, percepito come il frutto di una combinazione di worklife balance e attività fisica regolare. Di certo, un lavoratore in forma fisicamente e mentalmente sta meglio e approccia con maggiore ottimismo e proattività la giornata lavorativa; in questo modo contribuisce meglio agli obiettivi di business. L’impresa non può che trarre beneficio da questo atteggiamento positivo che si riflette sulla quantità e qualità produttiva. Deve, anzi, incentivarlo con un supporto concreto ad uno stile di vita sano’, afferma Marco Ceresa, di Randstad Italia.

Esercizi di gruppo in ufficio (pourfemme.it)

Esercizi di gruppo in ufficio (pourfemme.it)

MENTE SANA IN CORPO SANO – Per otto lavoratori su dieci ritiene che una regolare attività fisica implichi, tra le altre cose, anche ad un miglioramento delle prestazioni lavorative. E nonostante i datori di lavoro ne siano a conoscenza solo un terzo di loro permette di praticare sport durante l’orario lavorativo e appena il 37% mette a disposizione attrezzature sportive o addirittura una palestra in azienda. Anche i dipendenti sono consapevoli del rapporto benessere psico-fisico da sport e lavoro, tuttavia non vivono come una mancanza l’atteggiamento dei datori di lavoro perché la forma fisica è considerata una responsabilità personale, pensiero dell’86% dei lavoratori italiani).

La percentuale di dipendenti italiani che rende meglio in ufficio quando pratica sport regolarmente corrisponde al 78% ed è maggiore della media globale del 70%. Questa convinzione, in Italia, accomuna sia gli uomini che le donne, ma è più diffusa tra i primi (84% degli uomini e 73% delle donne).

Ad uno stile di vita salutare si giunge anche con piccole azioni quotidiane, come salire le scale invece di usare l’ascensore (lo fa il 74% dei lavoratori italiani), ma anche raggiungere il posto di lavoro a piedi o in bicicletta e trascorrere la pausa pranzo a spasso piuttosto che restare davanti al pc. Un altro dato interessante, sempre relativo agli italiani, che emerge da questo studio è l’importanza che viene attribuita allo sport come momento di incontro e condivisione con i colleghi, lo pensa il 56% dei dipendenti alla media globale (48%) ed europea (40%). L’attività sportiva di gruppo è una preferenza soprattutto maschile, il 69% degli uomini rispetto al 45% delle donne, e dei lavoratori più giovani (62%) rispetto quelli più adulti.

Tornando ai datori di lavoro, quelli che non si sono ancora attrezzato con palestre o sale attrezzi per dipendenti, supportano lo stile di vita più sano proponendo cibo salutare (51%), assicurando un job coach (44%) o permettendo di allenarsi nelle ore d’ufficio (33%).

Antonella Nalli

@a_enne_ti

Foto: dailybest.it, manageronline.it, pourfemme.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews