Spagna: una scoperta archeologica cambia la storia

spagna

La storia del cristianesimo in Spagna potrebbe essere completamente riscritta dopo la scoperta di una semplice lastra di vetro raffigurante Gesù Cristo risalente al IV secolo d.C. Prima si pensava che il cristianesimo fosse arrivato in Spagna a partire dal V secolo con l’arrivo dei Visigoti di recente cristianizzazione proveniente dall’Europa centrale e da Bisanzio. Si dovranno presto ristampare nuovi libri di storia da fornire alle scuole, oltre che ai prete e ai vescovi?

LA SCOPERTA - «Avevamo paura di dire quello che abbiamo creduto in un primo momento, perché ci costringe a ripensare la storia della Spagna cristiana» ha detto Marcelo Castro, un archeologo coinvolto nel progetto che ha portato alla luce la piastra dalle rovine dell’antica città di Cástulo nel sud della Spagna. La piastra, secondo quanto studiato fino ad ora, era usata per servire il pane durante il rito dell’eucaristia.

TUTTO TORNA - Se si parla di date, allora sembrerebbe che tutto coincida. Costantino, primo imperatore cristiano di Roma, governò infatti dal 306 al 337. Prima di Costantino, il cristianesimo è stato perseguitato e la figura di Cristo è stata presentata allegoricamente, spesso con la nota forma di un pesce. Il piatto, che è in mostra nel museo archeologico di Linares in Andalusia, è una delle prime rappresentazioni di Gesù Cristo dopo che i suoi seguaci emersero dalla clandestinità.

VIENE DA CASA NOSTRA - La piastra, che è stata recuperata e ricomposta all’81%, raffigura, secondo Castro, Gesù Cristo e gli apostoli Paolo e Pietro. A differenza dell’iconografia cristiana, gli uomini sono tutti ben rasati e hanno i capelli corti. Inoltre indossano toghe, in linea con l’influenza romana sulla prima arte cristiana. Il fatto che sia di vetro ha portato gli archeologi a credere che il piatto è stato probabilmente costruito a Ostia, vicino la capitale italiana Roma.

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: mytrend.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews