Spagna: nasce il nuovo partito Vox

Vox

(elmundo.es)

José Antonio Ortega Lara – ex guardia carceraria, militante del partito popolare per oltre vent’anni dal 1987 al 2008, conosciuto soprattutto per essere stato sequestrato dall’Eta per 532 giorni fra il 1996 e il 1997 – ieri ha creato un nuovo partito politico. Si chiama Vox, e conta tra le sue file altre vittime di bande armate ed ex membri del partito popolare.

STOP AL BIPARTITISMO - Il nuovo partito si presenterà alle prossime elezioni europee del 25 maggio. L’intenzione dei suoi fondatori è quello di essere una nuova alternativa alle delle due grandi forze politiche – cioè il partito popolare e il partito socialista – in modo da uscire dalla dura crisi strutturale che ha colpito la Spagna (e non solo). I cittadini si sentono «elettoralmente orfani a causa di una politica infestata da scandali di corruzione e al servizio degli interessi particolari e clientelari». Così ha detto Santiago Abascal, ex leader del partito popolare basco fino al novembre passato durante la presentazione del manifesto politico del nuovo partito nella capitale Madrid. «È il momento di chiedere non tanto ciò che la nazione può fare per noi, ma cosa possiamo fare noi per la Spagna» ha detto Ortega, ispirandosi chiaramente a un celebre discorso del presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy.

CHI SONO - Tra i sostenitori di Vox vi sono l’ex ministro Ignacio Camuñas, ex ministro del Governo di Adolfo Suarez, ma anche Ana Velasco, figlia del militare ucciso dall’Eta Jesus Velasco, e il filosofo José Luis González Quirós. Il manifesto del partito sostiene che Vox è una formazione politica liberale e di avere come principi guida, fra gli altri, l’«indissolubile unità della nazione spagnola» e l’«economia di mercato». Inoltre, si chiede una «forte reazione» della società civile per rafforzare la struttura politica del paese.
I sostenitori di Vox, inoltre, chiedono l’approvazione di una nuova legge elettorale che consenta un «nesso reale tra rappresentanti e rappresentati».

Giacomo Cangi

foto: republica.com; elmundo.es

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews