SOS Finanziamento. Cinque cose che occorre sapere prima di sottoscriverlo

sos-finanziamento-personalizzato

La richiesta di prestiti personali rivolta dagli italiani a banche e istituti di credito è in crescita costante, facendo registrare al mercato, anno su anno, valori sempre in positivo. Nella mini-guida che proponiamo di seguito è contenuto tutto quello che è bene conoscere e considerare nel momento in cui ci si accinge a chiedere un prestito.

1. Motivi alla base

Nel nostro Paese, le domande di richiesta finanziamento vengono generalmente presentate per tre ragioni principali: la prima, nell’ordine, è relativa alla necessità di ottenere un prestito finalizzato alla ristrutturazione della propria abitazione. Secondo recenti dati pubblicati dagli istituti di ricerca, nei primi sei mesi del 2016 oltre il 24% degli italiani hanno richiesto un prestito personale per motivi legati a lavori di ristrutturazione casa.

Segue il prestito Auto usata, la cui richiesta si aggira intorno al 20% delle totali domande inoltrate. Il terzo motivo, nell’ordine, è relativo invece alla pura e semplice necessità di liquidità (17% delle richieste totali): il prestito liquidità è una tipologia di finanziamento non finalizzato, richiesto generalmente quando ci si trova a dover affrontare importanti spese improvvise e non si è nella condizione di poterlo fare in totale autonomia finanziaria.

Oltre a queste principali tre ragioni, ce ne sono numerose altre che, in percentuale minore, determinano l’andamento crescente della domanda di finanziamenti personalizzati.

 2. Requisiti del richiedente

Prima di richiedere un prestito personale è bene essere consapevole di quali requisiti occorre possedere in relazione al tipo di finanziamento richiesto. Come è possibile verificare navigando il sito di IBL Banca, per fare un esempio fra tutti, esistono numerose tipologie di finanziamenti personalizzati, pensati per rispondere alle singole esigenze.

Generalmente, per dare una serie di indicazioni universalmente valide, possiamo affermare che per ottenere un finanziamento occorre:

  • avere un’età compresa tra i 18 e i 70 anni
  • non essere legato ad alcun contratto di ipoteca
  • poter dimostrare la capacità di rimborso

finanziamento

 3. Cose che è bene considerare prima della sottoscrizione

Prima della sottoscrizione di un finanziamento personalizzato è bene informarsi sul valore di due indicatori: TAN (Tasso Annuo Nominale) e TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) e verificare che il contratto di finanziamento contenga parametri ben definiti quali somma da versare, numero e scadenza delle singole rate, tasso di interesse applicato, arco di tempo entro il quale estinguere il finanziamento. Questo particolare aspetto è importante per evitare situazioni nelle quali si finisce per ritardare o saltare il pagamento di una o più rate, situazioni che sfociano nella complicazione di dover pagare interessi e more aggiuntive che causano aumenti, anche importanti, all’importo pattuito.

 4. Eventuali ostacoli lungo la strada

 Se la propria situazione finanziaria è stabile o se si è coperti da un garante, generalmente la richiesta di un finanziamento personalizzato non dovrebbe incontrare ostacoli. Ovviamente ogni caso è a sé. Quel che occorre valutare prima di inoltrare la domanda, come già spiegato, è l’effettiva capacità di poter sostenere la spesa di rimborso del prestito.

 5. Recessione contratto o estinzione anticipata

L’eventuale recessione del contratto è possibile generalmente entro un arco di tempo non superiore alle due settimane dalla sottoscrizione. Tuttavia, ogni situazione è a sé ed è quindi consigliabile verificare quanto specificato all’interno del contratto di sottoscrizione.

Circa invece la possibilità di estinguere il finanziamento prima del periodo stabilito, anche questa possibilità è contemplata. Tuttavia è bene informarsi su quanto prevede la legge in materia. È possibile infatti che l’istituto di credito interessato applichi una mora alla somma delle rate rimanenti da pagare.

Foto via denicar.it, archimagoprogettocasa

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews